Notizie su mercato immobiliare ed economia

La guida al bonus facciate 2021 in pdf dell'Agenzia delle Entrate

pixabay
pixabay
Autore: Redazione

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato la nuova guida aggiornata al 30 luglio del bonus facciate 2021, disponibile in pdf.  La legge di bilancio 2021 ha infatti esteso anche all'anno in corso la detrazione del 90% per le spese sostenute per il rifacimento delle facciate degli edifici. Mentre il decreto rilancio ha introdotto la possibilità di usufruire anche per questa agevolazione dello sconto in fattura o della cessione del credito in alternativa alla detrazione in dichiarazione dei redditi.

L’agevolazione fiscale del bonus facciate 2021 consiste in una detrazione dall’imposta lorda (Irpef o Ires) ed èconcessa quando si eseguono interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti, anche strumentali. Sono inclusi anche gli interventi di sola pulitura o tinteggiatura esterna. Gli edifici devono trovarsi nelle zone A e B, come individuate dal decreto ministeriale n. 1444/1968, o in quelle a queste assimilabili in base alla normativa regionale e airegolamenti edilizi comunali.  

La detrazione è riconosciuta nella misura del 90% delle spese documentate, sostenutenegli anni 2020 e 2021. LPer i soggetti con periodo d’imposta non coincidente con l’anno solare, è riconosciuta per le spese sostenute nel periodo d’imposta in corso alla data del 31 dicembre 2020 e al 31dicembre 2021.  La detrazione va ripartita in 10 quote annuali costanti e di pari importo nell’anno di sostenimento delle spese e in quelli successivi. Con il decreto rilancio 2021 si è aperta la possibilità di ottenere, in alternativa alla detrazione in dichiarazione dei redditi, anche uno sconto in fattura o una cessione del credito.
A differenza di altre agevolazioni per interventi realizzati sugli immobili, per il “bonusfacciate” non sono previsti limiti massimi di spesa né un limite massimo di detrazione. 

PDF icon guida_bonus_facciate.pdf