Notizie su mercato immobiliare ed economia

Investimenti immobiliari e covid, le previsioni 2020 di Savills

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Nel primo semestre 2020 il volume degli investimenti immobiliari globali è sceso del 33% rispetto allo stesso periodo del 2019. La fotografia è di Savills e del suo report Impacts, aggiornato alla fine di giugno.

Savills
Savills

Il crollo maggiore, secondo Savills, ha riguardato l’area dell’Asia Pacifico, particolarmente colpita dalla pandemia di Covid -19, con un calo del 45%. I volumi nelle Americhe e nell’area EMEA hanno invece registrato cali rispettivamente del 36% e del 19%. Le Americhe hanno subito il crollo più significativo degli investimenti cross border in entrata ( - 39%) , seguite dall’Asia Pacific o ( -35%) e dall’area EMEA ( -25%).

Savills
Savills

I settori più colpiti e i più resilienti

Come era lecito aspettarsi, il settore più colpito globalmente è stato quello degli hotel, in cui i volumi di investimento sono scesi del 59% rispetto alla prima metà del 2019, mentre la logistica è stata l’asset class più resiliente .

Savills
Savills

Gli asset residenziali (multifamily e studentati) e il segmento del senior housing hanno tuttavia registrato un calo più lieve, e anzi nell’area EMEA e nell’Asia Pacifico i volumi di investimento in asset residenziali sono addirittura cresciuti, rispettivamente del +7% e +105%. Meno resilienti si sono rivelati i segmenti turistico e trasporti internazionali, che hanno depresso l’investimento in hotel del 59% ne primo semestre 2020 confronto allo stesso periodo del 2019, il peggior calo tra tutti. Anche retail e uffici hanno visto diminuzioni di investimenti del 40% mentre multifamily e studentati, che come si diceva sono stati più resilienti, hanno limitato i cali rispettivamente al 26 e al 29%. Il settore più resiliente di tutti è stato tuttavia quello industriale, con una diminuzione limitata al 4%.

Savills
Savills

Le città più resilienti

Tra le città che si sono mantenute più attive tra gli investitori in real estate, New York resta al primo posto nonostante un calo del 43% nel primo semestre 2020 confrontato al primo semestre 2019.

Savills
Savills

Outlook real estate 2020

A livello di previsioni per il secondo semestre, le prospettive migliori sono, secondo Savills, per la logistica, con un 79% di pareri positivi tra gli operatori. Di contro, l’outlook per il retail resterà probabilmente ancora negativo. Savills si aspetta per l’Europa un calo compreso tra il 34 e il 52% nell’intero 2020, a livello della crisi del 2008.