Notizie su mercato immobiliare ed economia

In calo del 10,5% le compravendite di immobili (grafico)

Autore: Redazione

Le compravendite di immobili sono calate nel terzo trimestre 2009 del 10,5% rispetto allo stesso periodo dell'anno  precedente. Lo comunica l'istat precisando che la flessione maggiore c'è stata per le compravendite di immobili per utilizzo commerciale-imprenditoriale (-15,9%), mentre le compravendite di immobili ad uso residenziale sono diminuite del 10,1%

 



Le compravendite di unità immobiliari nel terzo trimestre 2009 sono state pari a 174.800 (-10,5% rispetto allo stesso periodo  dell'anno precedente): di queste, 162.514 (93%) riguardano immobili ad uso abitazione ed accessori, 10.924 (6,2%) riguardano  unità ad uso economico (per uso artigianale, commerciale, industriale, uso ufficio e uso rurale)

Come nei primi due trimestri del 2009 il calo maggiore è stato registrato dalle compravendite di immobili ad uso economico e  questo - precisa l'istat - può essere spiegato con il fatto che le compravendite del settore immobiliare ad uso economico, a  differenza delle altre, risentono probabilmente in misura maggiore della congiuntura economica

A livello geografico, le compravendite di unità immobiliari sono calate maggiormente nel Nord-ovest e nel Nord-est (-13,7 e -12,4%). Il calo minore è  stato nel sud e nelle isole (rispettivamente -5,7% e -4%), mentre il centro (-10,7%) rimane sostanzialmente in linea con il dato  nazionale  

 

Per quanto riguarda i mutui, nel terzo trimestre a livello nazionale le stipule sono rimaste sostanzialmente stabili rispetto allo stesso periodo del 2008: i mutui stipulati sono stati 174.974, in calo di appena lo 0,8% rispetto allo stesso periodo del 2008

Del totale  dei mutui stipulati, 103.709 (59,3%) sono stati con costituzione di ipoteca immobiliare e 71.265 (40,7%) senza ipoteca. In  particolare, aumentano su base annua i mutui non assistiti da ipoteca immobiliare (+2,9%), mentre calano quelli garantiti da ipoteca  (-3,1%)

Articolo visto su
(Istat)