Notizie su mercato immobiliare ed economia

10 robot che ti aiuteranno nelle tue faccende domestiche

Moley
Moley
Autore: Hoja De Router (collaboratore di idealista news)

Si torna a casa dopo un’intensa giornata di lavoro e bisogna fare le pulizie. Un compito poco piacevole, ma che è diventato meno gravoso da quando sono arrivati i “robot domestici”. Ci sono aziende che produno macchinari in grado di dare una mano con le faccende di casa, regalando maggiore tempo per il relax. Vediamo alcuni di questi prodotti.

Un pulitore automatico

Un pulitore automatico
Smartbot

Al Global Robot Expo di Madrid l’azienda Smarttek ha presentato SmartBot Hobot 198, il suo ultimo robot in grado di pulire le finestre. E’ notevole la sua capacità nello scalare queste superfici, ma si prende il suo tempo per farlo. Si può controllare tramite app dal proprio iPhone o iPad.

Un tosaerba con i sensori

Un tosaerba con i sensori
Smartbot

L’azienda ha presentato anche un tosaerba dotato di sensori per fermare automaticamente le sue lame se rileva che qualcuno si avvicina o per evitare di urtare qualcosa. Può programmare in autonomia il lavoro e inviare al telefono cellulare degli avvisi relativi all’andamento del lavoro.

Anche aziende come Honda, Ambrogio e Husqvarna hanno realizzato i propri tosaerba automatici. Quest’anno, poi, dovrebbe essere lanciato Tertill, un robot sviluppato dall’azienda Franklin Robots, creata da uno dei padri di Roomba. La macchina, che si alimenta con la luce solare, sarà in grado di potare le erbacce e manderà avvissi sullo smartphone se nota qualche pianta malata.

Il nemico del grasso sul barbecue

Il nemico del grasso sul barbecue
Smarttek

La società spagnola Smarttek ha stretto anche una partnership con una società statunitense per distribuire in Spagna Grillbot, un robot che traccia un movimento circolare sulla griglia del barbecue per cercare di eliminare completamente il grasso. Dalla società assicurano che le spazzole possono essere lavate in lavastoviglie e che il robot avvisa in caso di surriscaldamento.

Aspirando il pavimento...

Aspirando il pavimento...
iRobot

In questo ambito primeggia Roomba, la famosa famiglia di aspirapolveri robot dell’azienda iRobot. Capaci di pulire un intero piano della casa in completa autonomia e di ritornare alla propria base per ricaricarsi, il prezzo varia tra i 500 e 1.100 euro a seconda del modello.

...o anche lavandolo

...o anche lavandolo
iRobot

Pochi mesi fa, iRobot ha cercato di soddisfare una delle esigenze dei propri clienti: rimuovere le macchie dai pavimenti. Le macchine Braava permettono di scegliere tra diverse modalità se si vuole lavare o spazzare il pavimento. L’utente deve solo riempirle di acqua e detergente. C’è, tuttavia, chi si è lamentato per le difficoltà riscontrate

Un vigilante che si attiva da remoto

Un vigilante che si attiva da remoto
iPatrol

Poco a poco droni e robot si occuperanno di migliorare la sicurezza delle case. Ci sono già in commercio alcuni prodotti in grado di proteggere la propria abitazione. Uno di questi è Riley, una piccola macchina a forma di tanica, dotata di telecamera, sensori di movimento e visione notturna. Grazie a questo vigilante, è possibile ricevere immagini in remoto della casa e inviare un messaggio vocale per spaventare il potenziale ladro.

Il carrello per la spesa autonomo

Il carrello per la spesa autonomo
Gita

Piaggio, l’azienda italiana che vende la Vespa, ha appena realizzato un robot molto simile a BB-8 di Star Wars. In grado di trasportare 18 chili di peso, Gita segue ovunque grazie alla fotocamera frontale in grado di riconoscere il suo proprietario. Inoltre, la sua tecnologia consente di creare una mappa 3D dell’ambiente circostante per non intralciare la strada altrui. In questo modo, aiuta a portare a casa la spesa del supermercato. L’azienda prevede di testare questo robot nei prossimi mesi, prima di rilasciarlo sul mercato.

Uno chef per non cucinare

Uno chef per non cucinare
Moley

Quando si parla di cucina non si può non citare il noto Bimby, capace di mescolare ingredienti e cucinare migliaia di ricette. Ma ne esistono altri, come Moley, un robot da cucina, che include un forno a microonde e un piano cottura e che possiede due braccia per eseguire fino a 2.000 ricette. Questo robot dovrebbe essere messo in vendita quest’anno.

Un amico che insegna ai bambini

Un amico che insegna ai bambini
BQ

Qualche mese fa la società spagnola BQ ha lanciato Zowi, un robot progettato per insegnare ai più piccoli la programmazione. Con 100 euro si può avere questa macchina che sa come guidare, ballare e schivare gli ostacoli, ma la cosa più interessante è che i bambini possono comunicare con questo robot attraverso l’apposita app. Nel 2016 è stato eletto miglior giocattolo connesso dall’Associazione spagnola di costruttori di giocattoli.

Un compagno della tua casa

Un compagno della tua casa
Asus

L’azienda taiwanese Asus ha appena lanciato sul mercato l’adorabile Zenbo, un robot che interagisce con i bambini, in grado di svolgere funzioni di sorveglianza video, sa comprare su internet ed è in grado di ricordare gli appuntamenti. Al momento è disponibile solo a Taiwan, quindi bisogna aspettare qualche mese per vedere Zenbo (che costa circa 600 euro) nelle nostre case.