Notizie su mercato immobiliare ed economia

Tutto il lusso delle case prefabbricate in Italia: prezzi, modelli e design

Huf Haus
Huf Haus
Autore: Flavio Di Stefano

Case prefabbricate di lusso. A qualcuno sembra strano ma è già una realtà. Anche in Italia cresce il mercato di appartamenti modulati di design. Scopriamone le caratteristiche.

Nel sentito comune, infatti, spesso le case prefabbricate vengono associate a un tipo di costruzione standardizzata e che offre scarso comfort e poche soluzioni di design. Ma, è bene sgomberare sin da subito il campo da equivoci, non potrebbe esserci niente di più lontano dalla realtà attuale.

Casa prefabbricata di lusso
Una perla nella natura / Huf Haus
Molti, infatti, vedendo case di pregio dalle rifiniture curate nel dettaglio resterebbero stupiti a scoprire che in verità si tratta di case prefabbricate. E anche in Italia ci sono aziende costruttrici di assoluta eccellenza che lavorano anche per il mercato straniero con ottimi risultati. Tra le aziende leader di questo segmento vanno segnalate l'italiana Pagano (che progetta case e strutture ricettive di pregio in tutta Europa) e la tedesca Huf Haus (altro leader e tra le prime aziende produttrici di prefabbricate).

Casa prefabbricata di lusso
Patio esterno / Huf Haus
Di standard, quando si parla di appartamenti modulati, c’è solo l’elevata qualità della produzione delle componenti e delle prestazioni energetiche di primo livello. Uno dei vantaggi delle case prefabbricate – che siano in legno, cemento o acciaio – sta proprio nella possibilità di modulare e quindi personalizzare il proprio appartamento a seconda dei propri gusti, esigenze e, soprattutto, budget. E infatti, a far lievitare il prezzo e a far raggiungere lo status di “lusso” spesso è l’arredo di design degli interni.

Casa prefabbricata di lusso
Area relax / Huf Haus

Tecnologia

A prescindere dal materiale che si sceglie, infatti, le procedure e i passaggi che portano alla costruzione di una casa prefabbricata variano poco o nulla. In tutti e tre i casi sopra elencati la produzione dei componenti avviene in fabbrica con precisione e qualità certificate Ce. In sostanza, gli standard di qualità toccano picchi elevatissimi, difficilmente migliorabili, che riescono a garantire e un processo automatizzato praticamente al millimetro, senza margine d’errore.

Casa prefabbricata di lusso
Una villa immersa nel verde / Huf Haus
Tempi di consegna

Questa metodologia, ovviamente, ha effetti anche sui passi successivi, riducendo drasticamente i tempi necessari per finalizzare la costruzione e consegnare la casa ai proprietari. Le aziende produttrici, infatti, dopo aver prodotto le componenti e aver scavato le fondazioni possono arrivare sul luogo dove sorgerà la casa in stato molto avanzato.

Casa prefabbricata di lusso
Ampio giardino / Huf Haus
Tanto per rendere l’idea, si arriva in cantiere con tapparelle, infissi e involucro esterno preinstallati oltre all’impianto elettrico già predisposto all’interno dei muri. Questo rende possibile che dal momento in cui si chiede un preventivo alla consegna delle chiavi, ammesso che il progetto del cliente sia già autorizzato, possano passare tra i 9 e i 12 mesi, decisamente meno rispetto ai tempi dell’edilizia “tradizionale”.

Casa prefabbricata di lusso
Cura dei dettagli / Huf Haus

Prezzi

Il prezzo di una casa prefabbricata può variare, a seconda degli standard performativi e dei materiali utilizzati (oltre che dall’azienda produttrice), tra i 1500 ai 2000 euro al mq. Una fascia più o meno in linea con i prezzi di un’abitazione costruita in edilizia classica delle classi energetiche più efficienti.

Casa prefabbricata di lusso
Piscina e Jacuzzi / Huf Haus
Discorso molto simile anche per il segmento del lusso. Anche se, ovviamente il prezzo al mq supera i 2000 euro, i costi d’acquisto di una casa prefabbricata di lusso non si discostano molto da una soluzione di fascia alta in edilizia tradizionale. Molto, infatti, dipende dalle soluzioni di arredamento (ovviamente di design), la scelta di materiali e dall’efficientamento energetico.

Casa prefabbricata di lusso
Il tetto si "apre" per sfruttare la luce naturale / Huf Haus
Spesso, chi sceglie di investire in una casa prefabbricata di lusso, punta anche su una casa passiva, il che fa lievitare ancor di più il prezzo, ma permette sostanzialmente di avere una bolletta di consumi pari a zero.

Domotica

Spesso, per gestire al meglio tutte le componenti della casa, e quindi ottimizzare l’efficienza energetica, si fa ricorso alla domotica. E a seconda delle scelte su come configurare l’automatizzazione della casa il prezzo può variare. Le sue principali applicazioni, secondo Pagano, sono le seguenti:

  • Illuminazione: possibilità di gestire accensione, spegnimento, regolazione delle luci in funzione della presenza di qualcuno nell’ambiente;
  • Controllo carichi di corrente: possibilità di monitorare e gestire i carichi di corrente in funzione del risparmio energetico e della prevenzione di blackout da sovraccarico;
  • Termoregolazione e riscaldamento: possibilità di regolare la temperatura in ogni parte dell’abitazione;
  • Apertura e chiusura di porte: possibilità di automatizzare l’apertura e la chiusura di porte, cancelli, tende, tapparelle e simili;
  • Diffusione sonora: possibilità di gestire la diffusione dell’audio e le sorgenti sonore;
  • Videofonia: possibilità di comunicare con l’esterno dell’abitazione o effettuare chiamate intercomunicanti da una stanza all’altra;
  • Irrigazione giardino: possibilità di automatizzare l’irrigazione del giardino in base agli orari o ai sensori di umidità e pioggia;
  • Sistema allarme: i sistemi di allarme domotici sono in grado di rilevare fughe di gas, presenza di fumo o allagamento, di mettere in sicurezza l’ambiente chiudendo le elettrovalvole e inviare la segnalazione con un sms;
  • Sicurezza e videosorveglianza: possibilità di monitorare internamente ed esternamente la casa in tempo reale;
  • Controllo di elettrodomestici: sarà possibile anche settare, programmare o controllare a distanza le funzioni di elettrodomestici come ad esempio la lavatrice.

Tutte queste funzioni possono essere attivate da dispositivi quali telecomandi, comandi vocali, pulsanti e app per lo smartphone, che azionano la funzione desiderata anche da remoto. L’impianto della casa domotica, ormai autonomo, risponderà alle richieste tramite la centralina di controllo e sistemi interconnessi tra di loro grazie a protocolli wireless.