Notizie su mercato immobiliare ed economia

Uno spettacolare rifugio di montagna prefabbricato sulle Alpi italiane

Per terminare la costruzione di questo edificio, realizzato in legno e rivestito in rame, ci sono volute due estati

Oliver Jaist/ stifter + bachmann Studio
Oliver Jaist/ stifter + bachmann Studio
Autore: Redazione

Nella valle Aurina, sulle Alpi italiane, c'è un particolare rifugio di montagna chiamato "Sasso Nero". Il rifugio, che si trova a 3.026 metri di altezza, è in grado di resistere alle tempeste e ha un basso impatto ambientale grazie al sistema di prefabbricazione

E' sviluppato in altezza su sei livelli e tocca il suolo solo con le strette fondamenta che sono ancorate alla roccia. Il primo piano ospita il ristorante e la sala da pranzo, con una finestra che offre una vista panoramica a 360° sugli incredibili paesaggi montani. I due livelli inferiori hanno i servizi, mentre i tre piani superiori dispongono di una sistemazione per un massimo di 50 escursionisti. Le camere sono progettate per ospitare da due a 10 persone.

L'interno è realizzato interamente in legno, mentre l'esterno è rivestito in rame, un materiale estratto dalle vicine miniere. La costruzione di questo rifugio di montagna ha richiesto due estati per essere completata, a causa della sua posizione difficile. La struttura è stata prefabbricata a valle prima di essere issata in posizione da una gru, anch'essa smontata in più pezzi. Tutto ha raggiunto la montagna tramite una funivia appositamente costruita. Questo sistema ha contribuito a ridurre al minimo il numero di voli in elicottero. Anche il doppio interrato è stato realizzato con elementi prefabbricati in calcestruzzo. Per arrivare ora al Sasso Nero bisogna è necessario risalire dalla valle per tre ore e mezza.