Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come è fatta la prima casa prefabbricata completamente in canapa

Dun Agro
Dun Agro
Autore: Redazione

Le case prefabbricate destano sempre più curiosità e, in molti casi, ormai sono una valida alternativa all’edilizia tradizionale anche in Italia. Tra i principali materiali con cui vengono prodotte ci sono legno, cemento e acciaio. Ma non sono gli unici, ecco infatti un esempio di una struttura costruita con la canapa.

Le ragioni di questo boom nel settore delle case prefabbricate sono numerose. Costruire con questo metodo porta innumerevoli vantaggi tra i quali, con particolare attenzione, vanno evidenziati i tempi di costruzione, la sostenibilità, l'efficienza energetica e la personalizzazione.

La canapa nelle case prefabbricate

Fin dall'antichità la canapa è stata utilizzata nella costruzione di edifici. Ma, anche in tempi più recenti, veniva utilizzata per alcune parti della casa come pannelli o mattoni. Ma ora le cose stanno cambiando. L'azienda olandese Dun Agro ha realizzato l'impresa di costruire una casa prefabbricata realizzata interamente con questo materiale.

Dun Agro
Dun Agro

“Fare case con il cemento di canapa non è una novità e viene fatto già in tutto il mondo. La novità è la costruzione prefabbricata di case in cemento di canapa”, sottolineano dall'azienda.

Come si costruisce una casa prefabbricata in canapa?

La canapa è una varietà di cannabis già utilizzata per realizzare un'ampia varietà di prodotti come vestiti, cibo e biocarburanti. A differenza della marijuana, la canapa non contiene tetraidrocannabinolo (THC), che è la sostanza psicoattiva della pianta.

Il cemento con cui hanno costruito la casa prefabbricata è stato ottenuto fondendo canapa, acqua e colla. Quindi, la miscela risultante è stata versata in uno stampo a forma di fondamenta della casa. Ci sono voluti tre mesi di attesa prima che lo stampo si sia completamente asciutto. Una volta completato il processo, la casa prefabbricata di canapa è stata trasportata e "piantata" e questo processo si può ripetere e collocare ovunque.

Dun Agro
Dun Agro

“Prefabbricato significa che vengono assemblate le parti che vengono prodotte in fabbrica. Questo ha un grande vantaggio rispetto all'edilizia abitativa tradizionale, poiché qualsiasi edificio industrializzato si costruisce più velocemente e questo si traduce in un prezzo più basso”, spiegano da Dun Agro.

Alte performance di sostenibilità

Uno dei grandi vantaggi di questo materiale è che è uno dei più ecologici esistenti. “Il cemento di canapa è un materiale da costruzione ecologico che utilizza solo una minima parte dell'energia richiesta dai materiali da costruzione tradizionali. Inoltre, assorbe anche CO2 durante il processo di stagionatura”, spiegano i tecnici dell'azienda sul loro sito web.

La canapa, inoltre, ha una grande capacità di isolamento termico e acustico, per questo mantiene gli ambienti di una casa asciutti, con una temperatura ottimale e salubre, tanto da avere un impatto positivo sul risparmio energetico di una casa.

Dun Agro
Dun Agro

Inoltre, i materiali da costruzione a base di canapa hanno la capacità di assorbire CO2 nell'atmosfera, il che garantisce una produzione di carbonio negativa, cioè ne assorbe più di quanta non ne produca.

A prova di terremoto

A prima vista può sembrare che questo materiale sia meno resistente di altri più “tradizionali”. Ma nulla è più lontano dalla verità, gli sviluppatori del progetto sostengono che la produzione in fabbrica, come se fossero automobili in una catena di montaggio, assicura elevati standard in termini di controllo di qualità. Le case prefabbricate di canapa sono anche resistenti ai terremoti.

Il mercato per questo tipo di case è ancora all'inizio, ma Dun Agro ritiene che sia fattibile produrre e vendere circa 500 di queste case ogni anno. Va notato che l'azienda ha già spedito una delle sue case prefabbricate in Australia.