Notizie su mercato immobiliare ed economia

Domus Italia, parte l'offerta in Borsa della società di immobili residenziali

Autore: Redazione

Parte il 22 giugno l'offerta in Borsa di Domus Italia, la Siiq del gruppo Caltagirone specializzata nel settore degli immobili residenziali. Il prezzo per azione è stimato tra  1,65 e 2 euro, per un ricavo totale dell'Ipo che va  da un minimo di 237,6 a un massimo di 288 milioni.

Domus Italia è nata lo scorso dicembre grazie al conferimento da parte di Fabrica Immobiliare di una serie di immobili situati a Roma e dei relativi contratti di mutuo. Il primo portafoglio immobiliare valeva quasi 152 milioni. Un secondo portafoglio, del valore di 427 milioni e che comprende immobili ancora in corso di costruzione, sarà invece rilevato con i proventi dell'Ipo. C'è poi un terzo portafoglio di immobili, anch'essi in costruzione, che è stato stimato valga poco più di 85 milioni. Oltre ai proventi dell'Ipo, Domus Italia, per l'acquisto degli immobili, ricorrerà a un "nuovo contratto di finanziamento" stipulato il 10 giugno scorso per prevede linee di credito fino a 320 milioni.