Notizie su mercato immobiliare ed economia
Pubblicità

Liberty network: lo smartworking per professionisti del settore immobiliare

Liberty Network
Liberty Network
Autore: Redazione

Articolo scritto dalla Redazione di Liberty Network

Ha aperto i battenti a fine 2016, ma è operativa da pochi mesi. Liberty Network è una nuova realtà nel settore immobiliare con un progetto molto ambizioso: cambiare il ruolo dell’agente immobiliare e trasformarlo in un consulente.

Per riuscirci - secondo i fondatori di Liberty Network, Luca Pozzoni e Mario Frascotti - il consulente deve essere libero di dedicarsi alla propria professione, senza doversi preoccupare di tutte quelle incombenze che vanno dalla gestione dell’ufficio, al coordinamento di tutti i processi necessari per preparare la vendita, o la locazione, di un immobile.

Ma prima di prepararlo l’immobile, si sa, bisogna acquisirlo, attività che richiede tempo e che, oggi, si fa sempre più difficile perché bisogna aver maturato le competenze necessarie ad approcciare i clienti e, soprattutto, bisogna avere le capacità e l’esperienza per realizzare una corretta valutazione della proprietà.

Liberty Network, i cui fondatori sono stati partner dei primi franchising immobiliari in Italia, possiede il giusto know how per affrontare il cambiamento richiesto e necessario alla professione di agente immobiliare, e può trasmetterlo con strumenti adeguati ai propri collaboratori.  

Il professionista immobiliare, oggi, non deve solo essere in grado di offrire intermediazione, ma un mix di competenze traducibili in servizi a disposizione dei clienti, che coprano tutti gli ambiti del settore. È necessario, soprattutto, operare in sinergia, confrontarsi ogni giorno e trovare le migliori soluzioni per l’utente finale.

 “Liberty nasce da un’idea che avevo nel cassetto da tempo – dice Luca Pozzoni che in Liberty si occupa soprattutto di Sviluppo Immobiliare - dopo aver lavorato in molti ambiti del settore sentivo la necessità di riunire tutti gli attori sotto lo stesso tetto per creare un team che lavorasse con un unico marchio. L’idea si è perfezionata quando ho incontrato Mario Frascotti che aveva da tempo lo stesso sogno”.

Durante la recente crisi del mercato immobiliare ho visto molti colleghi che non sono riusciti a cogliere i cambiamenti in atto e, in alcuni casi, molti non riuscire a sostenere gli oneri di un punto vendita – afferma Mario Frascotti che in Liberty è Amministratore e Responsabile del Coordinamento Consulenti -. Mi rendevo conto che non bastava più intermediare, i clienti richiedevano sempre maggiori servizi che spesso, in assenza di uno staff  preparato, non si riescono a garantire. Quando ho incontrato Luca ho capito subito che insieme avremmo potuto realizzare un progetto unico e così abbiamo dato vita a Liberty Network, il primo smartworking per professionisti immobiliari.

Postazioni e servizi condivisi, front office in comune, costi fissi inesistenti, costi dei servizi a consumo, attività di comunicazione sul marchio e sui servizi, sono alcuni tra i vantaggi che Liberty Network offre ai professionisti del mercato immobiliare. Tutto ad una sola condizione: l’uso del marchio e la condivisione di una filosofia dove la sinergia, il confronto e l’attenzione al cliente sono valori fondamentali.

Pubblicità: