Notizie su mercato immobiliare ed economia

Immobili Mps all'asta, l’operazione entra nella fase finale. Chi c’è in gara?

Gli asset hanno un valore complessivo di 300 milioni

Google Maps
Google Maps
Autore: Redazione

Ancora pochi giorni all’apertura delle buste. Il 24 gennaio, infatti, scade il termine per presentare le offerte vincolanti per gli immobili di Mps all’asta.

Gli asset di proprietà del gruppo Mps, complessivamente, valgono 300 milioni di euro. Poco tempo fa, lo scorso novembre, il fondo americano Blackstone aveva già presentato la sua offerta vincolante. Ciononostante, l’advisor Duff & Phelps Reag aveva esteso i termini con una proroga, nell’ottica di permettere ad altri soggetti interessati di trovare le finanze per presentare un’offerta d’acquisto.

La gara, come sottolinea il Sole 24 Ore, avrebbe raccolto oltre 90 manifestazioni d’interesse e oltre al colosso Blackstone, in lizza per gli immobili di Mps ci sarebbero anche gruppi del calibro di Dea Capital, Hines e i francesi di Ardian.

Una concorrenza che non stupisce, viste le proprietà all’asta, tra cui: un edificio storico in via del Corso a Roma, due uffici a Firenze situati vicino alla chiesa di Santa Maria Maggiore e via dei Sassetti e la sede storica a Milano, in via Santa Margherita 11.

Tra i fiori all’occhiello del pacchetto c’è anche l’edificio ex Antonveneta di via 8 febbraio a Padova e altre strutture tra Mantova, Reggio Emilia, Trieste e Brindisi.