Notizie su mercato immobiliare ed economia

La black list del mattone: ecco i 9 mercati immobiliari più depressi del mondo (foto)

Autore: Redazione

Sebbene nella maggior parte dei paesi i prezzi delle case si stiano alzando, c'è chi sta pagando gli eccessi registrati negli anni precedenti la grande crisi economica mondiale. Secondo il sito "global property guide", specializzato nell'offrire informazioni agli investitori internazionali che vogliono acquistare immobili all'estero, nel secondo trimestre dell'anno 10 dei 44 principali mercati immobiliari del mondo hanno continuato a subire tagli dei prezzi. Ecco i 9 mercati immobiliari del vecchio continente maggiormente depressi

9 - finlandia: anche se nel secondo trimestre dell'anno i prezzi sono aumentati dello 0,5%, i dati annuali mostrano un calo dell'1,21%

8 - slovacchia: tra aprile e giugno il deprezzamento delle abitazioni è stato dell'1%, con un calo annuale di oltre l'1,45%

7 - croazia: nel secondo trimestre del 2014, i prezzi delle case sono scesi dello 0,07%. Il calo annuale è del 2,52%

6 - spagna: qui la caduta sembra essersi fermata, tanto che alcuni enti e organismi pubblici sostengono che si sia toccato il fondo. Il ribasso annuale accumulato è del 3,12%

5 - romania: tra aprile e giugno il calo registrato è stato del 3,58%, i dati annuali parlano di un -4,74%

4 - singapore: si tratta dell'unico mercato non europeo che si trova nella black list del mattone. Qui nel secondo trimestre del 2014 le case si sono deprezzate dell'1,21%, mentre il calo annuale supera il 5%

3 - russia: nel secondo trimestre dell'anno le case si sono deprezzate dell'1,31%, il ribasso annuale è pari al 5,96%

2 - grecia: se la scorsa primavera le abitazioni sono scese del 2,46%, nell'ultimo anno il calo è stato del 6,51%

1 - ucraina: il conflitto bellico ha provocato un vero e proprio crollo del mercato immobiliare, pari al 24,37%. Annualmente il calo supera il 28,56%