Notizie su mercato immobiliare ed economia

Londra, frena la corsa dei prezzi delle case

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Aumentano i segnali che mostrano un rallentamento del mercato immobiliare londinese. Dopo l'allarme lanciato da uno dei più grandi gruppi immobiliari del regno unito, foxton, arrivano adesso i dati rics (royal institution of chartered surveyors), secondo i quali a londra l'indice dei prezzi delle case è sceso a ottobre al minimo degli ultimi quattro anni in scia alle nuove norme in materia di prestiti in gran bretagna e della nuova mansion tax, la patrimoniale sugli immobili di lusso. La capitale britannica sembra essere la capofila del nuovo movimento di rallentamento

Nel dettaglio, l'indice rics relativo a londra è sceso a -35, il livello più basso da ottobre 2010, dal -9 di settembre. L'indice nazionale è invece sceso da 30 a 20, il minimo da maggio dello scorso anno. Simon rubinsohn, capo economista di rics, ha spiegato: "l'appiattimento del trend di mercato è in parte un riflesso dell'attuale maggiore cautela dei potenziali acquirenti. Tuttavia non sembra plausibile che il tuffo della domanda si traduca in un forte calo dei prezzi delle case"

Nonostante ciò, le nuove regole per impedire un aumento dei prestiti ipotecari a rischio introdotte dalla banca d'inghilterra e la mansion tax, la patrimoniale sugli immobili di lusso di cui si stanno definendo gli ultimi dettagli, sembrano aver inferto un duro colpo al mercato immobiliare londinese