Notizie su mercato immobiliare ed economia

Il Canada vive sull'orlo dell'abisso: sarà la prossima bolla immobiliare a scoppiare?

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Il Canada vive pericolosamente. Il debito delle famiglie è cresciuto un 165% in più del reddito disponibile, una situazione analoga a quella che si riscontrava negli Stati Uniti giusto prima della crisi dei mutui subprime. Un'altra sfortunata coincidenza è che la maggior parte di questo debito è proprio legato alle ipoteche, in un momento in cui il mattone è il 34% più caro della sua media storica.

Si tratta di un vero e proprio cocktail esplosivo che potrebbe portare il Canada ad essere la prossima bolla immobiliare a scoppiare. Nonostante tutto il problema del mercato immobiliare e l'eccessivo debito pubblico non è stato al centro del dibattito politico nelle elezioni federali del 19 ottobre.

Nessuno dei tre candidati - Stephen Harper, Justin Trudeau e Thomas Mulcair - ha avuto il coraggio di dire ai propri elettori che le loro case sono sopravvalutate. E questo nonostante il vincitore, Justin Trudeau, dovrà far fronte alle conseguenze del riscaldamento del mercato.