Notizie su mercato immobiliare ed economia

Mercato immobiliare, Draghi: "Sono otto i Paesi a rischio"

Autore: Redazione

L'alto livello di indebitamento delle famiglie e la sopravvalutazione dei beni immobiliari residenziali potrebbe portare a una vulnerabilità del settore nel medio termine. E' questo l'avvertimento inviato dall'Esrb (il board per il rischio economico) a otto Paesi e reso noto da Mario Draghi, presidente dell'organismo.

Tra gli otto Paesi non c'è l'Italia, ma si tratta di Belgio, Olanda, Lussemburgo, Austria, Svezia, Danimarca, Finlandia e Gran Bretagna. La decisione, presa dall'Esrb lo scorso 22 settembre, è basata su un'analisi dei rischi nell'orizzonte dei prossimi cinque anni dove ha concluso che "prevalgono vulnerabilità significative in questi otto Paesi", ha detto Draghi. Queste riguardano, ha spiegato, "l'indebitamento delle famiglie e la loro capacità di ripagare i mutui così come la valutazione e le dinamiche dei prezzi sui mercati dell'immobiliare residenziale".