Notizie su mercato immobiliare ed economia

Non solo in Italia, anche in Svezia i giovani fanno fatica a uscire di casa: 1 su 4 vive con i genitori

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

A causa delle difficoltà economiche e di un mondo del lavoro sempre più precario, i giovani italiani fanno fatica ad uscire di casa. Sono tante le indagini che ormai hanno attestato questa realtà. Ma all’Italia si stanno affiancando ora Paesi insospettabili, quali ad esempio la Svezia.

Come riportato da un articolo della Stampa, i giovani scandinavi costretti a vivere a casa di mamma e papà sono ormai 1 su 4, un record mai toccato prima se si pensa che soltanto dieci anni fa gli under 27 ancora a casa erano poco più di 1 su 10.

Trovare un appartamento in Svezia sembra sempre più difficile, soprattutto a causa dell’aumento vertiginoso dei prezzi e di un complicato sistema di liste di attesa. Per ottenere una casa in affitto bisogna aspettare una media di 11 anni e acquistarne una è al di fuori delle possibilità per il 91% degli under 30.

La situazione della Svezia preoccupa. E non poco. Nei giorni scorsi la Commissione europea ha avvertito Stoccolma affermando che se l’aumento dei prezzi delle case e i debiti individuali non si fermano sono a rischio livello occupazionale e crescita economica. E l’agenzia di ricerca economica governativa (Nier) ha fatto sapere: “Siamo di fronte a una bolla immobiliare. Negli ultimi anni i prezzi delle proprietà in Svezia sono lievitati del 10-15% all’anno”.

Articolo visto su
La Svezia scopre i suoi bamboccioni. Un giovane su 4 vive con i genitori (La stampa)