Notizie su mercato immobiliare ed economia

Ammira la casa più grande d'Europa: per ristrutturarla ci vogliono 733mila euro

Wikimedia commons
Wikimedia commons
Autore: Redazione

 Wentworth Woodhouse, la proprietà privata più grande del Vecchio Continente, sarà sottoposta a un'intensa opera di ristrutturazione che terminerà nel 2020. Il tutto con un budget di 650mila sterline, circa 733mila euro. Dopo anni di abbandono, infatti, le oltre 350 stanze distribuite su 23mila m2 e la sua facciata di 185 metri sono seriamente danneggiate.

Gli attuali proprietari della dimora Woodhouse Wentworth Preservation Trust, comprarono quest'enorme struttura del secolo XVII a metà dello scorso anno. Adesso inizia un ampio lavoro di ristrutturazione che sarà guidato da Donald Insall Associates, appena nomitato architetto incaricato della ristrutturazione di questo immobile situato a Rotherham, South Yorkshire.

I lavori inizierà il prima possibile e dureranno fino al 2020. Il progetto di ristrutturazione si articolerà in due fasi. Nella prima si lavorerà al tetto e ala sudest, vicino al centro di equitazione. La seconda parte si occuperà della facciata principale, divisa in 19 parti, vicino alla cappella e alle scale. Inoltre si effettueranno riparazioni negli altri padiglioni di questa immensa casa.

Costruita da vari architetti tra il 1725 e il 1750 per Thomas Watson-Wentworth, marchese di Rockingham, dispone di circa 365 stanze, 1000 finestre e vari km di passaggi sottorranei. La proprietà è stata principalmente utilizzata come scuola di formazione professionale durante il XX secolo. Il suo ultimo proprietario fu l'architetto Clifford Newbold, che pensò di trasformarla in un centro benessere, valorato in 200 milioni di sterline.

Woodhouse Wentworth Preservation Trust vuole aprire l'immobile al pubblico, creando uno spazio per eventi nell'ala nord. Inoltre vorrebbe trasformare le stanze in uffici, e altre con funzioni residenziali.