Notizie su mercato immobiliare ed economia

Il mercato immobiliare cinese non trema, prezzi stabili e investimenti in crescita

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Il mercato immobiliare in Cina non ha subìto stravolgimenti dell'effetto covid, al contrario è rimasto generalmente stabile, registrando una lieve crescita su base mensile dei prezzi delle abitazioni nelle principali città. A rivelarlo sono i dati ufficiali divulgati dall'Istituto statistico nazionale cinese.

I prezzi delle case di nuova costruzione in quattro città di primo livello (Pechino, Shanghai, Guangzhou e Shenzhen) sono aumentati lo scorso mese dello 0,4% su base mensile, in calo di 0,2 punti percentuali rispetto ad agosto.

Sempre su base mensile, i prezzi delle case di nuova costruzione sono cresciuti a settembre dello 0,3% in 31 città cinesi di secondo livello, mentre sono saliti dello 0,5% in 35 aree urbane di terzo livello.

I prezzi delle nuove costruzioni nelle città cinesi di primo livello sono aumentati lo scorso mese dello 0,9% su base mensile, frenando la propria crescita di 0,1 punti percentuali in confronto a quella registrata ad agosto.

A settembre, spiegano dall'Istituto statistico cinese che i governi locali cinesi hanno riaffermato il principio che "le case servono per vivere e non per la speculazione", adottando una serie di misure per stabilizzare i prezzi delle abitazioni e le aspettative del mercato.

Gli ultimi dati divulgati dall'Istituto statistico nazionale cinese mostrano come gli investimenti immobiliari del Paese nei primi nove mesi del 2020 siano aumentati del 5,6% su base annua, con una crescita degli investimenti in immobili a scopo residenziale del 6,1%.