Notizie su mercato immobiliare ed economia

La classifica delle città più importanti per l'industria dei media

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

In una economia sempre più globalizzata e diversificata, in cui i media e la tecnologia rivestono ormai da tempo un ruolo fondamentale, esistono città più “mediatiche” di altre. Savills ne ha stilato la classifica.

Per quanto riguarda le città sede dell’industria cinematografica, che con il Covid sta conoscendo una importante stagione di potenziamento delle piattaforme streaming, Los Angeles reclama il primo posto per importanza, come anche Londra e New York sotto il profilo dell’entertainment. Atlanta è una delle più importanti sedi di studios al di fuori di Los Angeles, oltre ad essere la sede della Cnn, Turner Broadcasting e sfondo per diverse realtà musicali. Importante anche tra i set di “Bollywood” è naturalmente Mumbai.

Sotto il profilo fiscale gli incentivi nella tassazione rappresentano una agevolazione per le location centrali per media e cinema: in questo primeggiano Melbourne, con riduzioni fiscali anche del 40%, Dublino, Parigi e New York (30% e oltre), Lagos o Mumbai che, pur non offrendo alcun incentivo, presentano costi della vita tanto bassi da rendere interessante lo svolgimento delle attività in tali città. Ecco la classifica delle città per costo della vita:

Secondo gli analisti di Savills, tra le realtà emergenti legate al mondo dei media ci saranno nei prossimi anni Singapore e Città del Capo, che offrono generosi incentivi governativi per attirare le produzioni, Albuquerque, dove Netflix ha di recente acquisito degli studios, e Manchester, già hub regionale della Bbc.