Notizie su mercato immobiliare ed economia

La società immobiliare tedesca Vonovia cancella l'OPA sulla sua rivale Deutsche Wohnen

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Salta la maxi fusione tra la società immobiliare tedesca Vonovia e la sua rivale Deutsche Wohnen. La prima ha infatti cancellato l'OPA su Deutsche Wohen - con un valore di circa 18 miliardi di euro- per non aver raggiunto la soglia minima di accettazione del 50% da parte degli azionisti della società alla proposta. Si trattava della più grande operazione corporativa del residenziale europeo.

Secondo fonti della società, alla chiusura del piano di adesione la sua offerta disponeva di un appoggio equivalente al 47,63% del capitale sociale di Deutsche Wohnen, il 29,27% attraverso l'offerta di azioni e il restante 18,36% attraverso la partecipazione diretta di Vonovia nella sua rivale.

Vonovia avrebbe pagato 52 euro in contanti per ogni azione di Deutsche Wohnen, oltre a consentire ai suoi azionisti di incassare il dividendo atteso di 1,03 euro, che avrebbe fatto salire la remunerazione a 53,03 euro e l'importo dell'operazione a olte 19 miliardi di euro.

Vonovia aveva già anticipato la settimana scorsa la probabile cancellazione dell'Opa per mancanza di un appoggio sufficiente, segnalando che continua a considerare la sua fusione con Deutsche Wohnen "strategica".