Notizie su mercato immobiliare ed economia

Mutui: cambia il tasso considerato usura

Autore: Redazione

La soglia dei tassi usurai per i mutui a tasso fisso sale dal 6,69 all'8,04%. È quanto risulta dal decreto  del ministero dell'Economia. Il tetto viene fissato dalla Banca d'Italia ogni tre mesi ed è considerato usuraio un tasso che supera del 50% il valore del tasso medio, che nel caso dei mutui a tasso fisso é del 5,36%

Per i tassi variabili la soglia scende invece dal 5,08 al 4,38 per cento. Il periodo di applicazione di questi tassi va dal primo gennaio al 31 marzo 2010. Bankitalia chiarisce che la nuova rilevazione prende in esame nuovi criteri che, oltre al tasso di interesse, prendono in considerazione anche altri parametri (spese di finanziamento, le polizze assicurative, i compensi di mediazione, tutte le forme di remunerazione diverse dal tasso di interesse, come le commissioni di massimo scoperto)

Proprio nei giorni scorsi idealista.it aveva segnalato l'apertura di una causa contro il banco di Sardegna, i cui dirigenti sono accusati di aver praticare tassi usurai ad una coppia di pensionati

Articolo visto su
(Ansa)