Notizie su mercato immobiliare ed economia

In parlamento si lavora sempre meno

Autore: Redazione

La settimana corta in parlamento di solito finiva il giovedì: il venerdì rimanevano in pochi, mentre la maggior parte degli onorevoli e dei deputati erano già diretti altrove. Ma da qualche tempo la settimana corta finisce già di mercoledì e la produttività lavorativa sta toccando il fondo: 16 ore settimanali alla camera e 9 al senato

Mentre si discute dei tagli che il ministero dell'economia dovrà fare alla spesa pubblica, 27 miliardi di euro da presentare all'europa entro il 7 giugno, i lavori in parlamento languno e le televisioni straripano di politici che rilasciano dichirazioni, litigano e dibattono. Ma perché non lo fanno in parlamento?

Il presidente della camera gianfranco fini ha parlato di un "problema serio". La settimana cortissima è vista infatti come intollerabile e contribuisce ad alimentare una visione ormai disgustata da parte dei cittadini rispetto alla politica. E fini ricorda che il responsabile non è solo il parlamento, ma è il governo, che manda i decreti legge direttamente alle commissioni e salta l'iter parlamentare

Articolo visto su
(La repubblica)