Notizie su mercato immobiliare ed economia

Censis, nel 2010 gli italiani tornano a comprare casa

Autore: Redazione

Secondo il censis nel 2010 le compravendite di immobili faranno segnare un aumento del 3,4% rispetto al 2009 e dovrebbero attestarsi intorno alle 630mila unità. Il centro studi segnala il ritorno della fiducia per il mattone, ma solo a patto che i prezzi non aumentino

La ricerca spiega come dopo il lungo ciclo positivo dell'immobiliare (il decennio 1997-2007, in cui si è arrivati a scambiare più di 800mila alloggi l'anno), le compravendite di abitazioni hanno registrato un sensibile ridimensionamento anche nel nostro paese: 609mila case sono state vendute nel 2009

La tradizionale fiducia delle famiglie italiane nell'investimento nel mattone resta però elevata.

Secondo i dati dell' indagine censis, in questo momento l'investimento in un immobile è considerato il canale preferibile per l'impiego dei risparmi familiari. Il 22,7% degli italiani ritiene che sia questa la forma di utilizzo dei propri risparmi da privilegiare, contro il 21,8% che pensa che i risparmi vadano mantenuti liquidi sul conto corrente e appena l'8,5% che giudica preferibile acquistare azioni e quote di fondi di investimento

C'é comunque un 39,7% di italiani, la maggior parte dunque, che dichiarano di non avere risparmi da utilizzare