Notizie su mercato immobiliare ed economia

Manovra, le novità: redditi online, carcere egli evasori, sú l'iva, il fisco in banca

Autore: Redazione

E siamo a quattro. L'ennesima versione della manovra economica cambia le carte in tavola. In carcere subito chi evade oltre i tre milioni di euro, dichiarazioni dei redditi online e pubbliche, aumento dell'iva, da un momento all'altro, dal 20% al 21% o 22%. E intanto la stampa straniera guarda con sconcerto al nostro paese e the econmist titola: l'Italia affonderà l'euro

Evasione. Per rafforzare la lotta all'evasione si introduce il carcere per i reati fiscali superiori ai 3 milioni di euro. Con la lotta all'evasione si sostituisce il contributo di solidarietà ai redditi alti, che viene abolito

Dichiarazioni dei redditi. L'agenzia delle entrate fornirà i dati di tutti i contribuenti ai comuni, che le pubblicheranno online

Iva. Berlusconi ha dichiarato che potrebbe aumentare da un momento all'altro, per decreto legge, ma solo in modo temporaneo, per esempio per tre mesi. L'ipotesi è che passi dal 20% al 22%

Pubblica amministrazione. Fissato un tetto agli stipendi

Il fisco entra nelle banche. Nelle dichiarazioni dei redditi andranno indicate le banche con cui si hanno rapporti e l'agenzie delle entrate potrà procedere a determinare liste di clienti da tenere sotto controllo, per vedere quali movimenti avvengono sui loro conti correnti

 

 Leggi anche: manovra finanziaria, via le pensioni, entra il condono?

 

Articolo visto su
(Ansa)