Notizie su mercato immobiliare ed economia

Saremo anche ricchi, ma andiamo sempre di più al discount

Autore: Redazione

Abbiamo visto che secondo i dati della banca d'Italia i nostri patrimoni sono altissimi, ma si vede che come sempre le medie non dicono tutto della realtà. Anche perché con una casa non ci si fa la spesa e dalla confindustria arriva infatti un altro rapporto, questa volta sulle abitudini di consumo degli italiani. Il risultato parla della quotidianità della crisi: più discount, un minore uso dell'auto, in calo i ristoranti e gli alberghi

I dati sulla spesa descrivono "un crescente ricorso alla grande distribuzione", alla ricerca dei prezzi più bassi. Secondo i dati dei primi nove mesi dell'anno, "si sta delineando un ulteriore calo delle vendite al dettaglio di beni, -0,8%". Male per i piccoli negozi (-1,1%), ma per la prima volta anche nelle grandi catene si fa vedere il segno meno (-0,4%). Cresce invece la spesa nei discount (+1,4%)

Nei supermercati volano le Marche bianche: dal 33,8% del 2007 al 41,1% nella prima metà del 2011. Ma l'elenco di sacrifici è più lungo. Tanto per dare un'idea, si fanno meno chilometri in macchina, dato che dal 2007 i consumi di carburanti sono diminuiti del 21%. Con l'aumento della benzina, tuttavia, si spende lo stesso

Il numero delle notti passate in albergo nel 2011, rispetto all'anno precedente lo scoppio della crisi, è calato del 4,7%, così come sono in calo le cene fuori