Notizie su mercato immobiliare ed economia

Le banche italiane e la crisi del mattone: una bomba a orologeria pronta a esplodere?

foto: runron (morguefile.com cc)
Autore: Redazione

Fin'ora siamo stati abituati a pensare che l'esposizione finanziaria delle banche spagnole rispetto al mattone non avesse uguali da noi. Eppure, secondo un recente studio  di settore proveniente dagli usa, l'esposizione delle nostre banche sul settore immobiliare non ha nulla di invidiabile e l'Italia potrebbe essere travolta da una tormenta immobiliare

L'esposizione delle banche italiane

La cifra indicata nell'analisi è di 662 miliardi di euro, tra mutui, prestiti ai costruttori, ecc. Per capire l'entità di questa cifra basti pensare che in spagna l'esposizione è di 951 miliardi di euro

I rischi

L'Italia non ha sofferto il collasso bancario a causa dell'esposizione sul real estate, tuttavia corre seri pericoli dovuti al declino del mercato immobiliare. I prezzi delle case sono scesi del 16% dal 2008 e ciò significa che le banche vedono ridurre i loro investimenti su attivi che si stanno deprezzando

In pratica se ha una banca ha concesso un mutuo per un valore che attualmente si è deprezzato si genera il fenomeno noto negli usa come negative equity. Se il mutuatario non riesce a pagare, a causa del deterioramento del mercato del lavoro, la banca si ritrova in una situazione in cui deve dichiarare un passivo

La situazione si complica se l'esposizione è su di un costruttore la cui impresa fallisce. La banca si ritrova con cantieri non terminati, costruzioni non iniziate o case nuove finite vendibili al di sotto di quanto riportato nei propri bilanci

L'esempio spagnolo

Per 5 anni, e in parte ancora adesso, le banche spagnole hanno cercato di tappare la situazione, fino a che per legge non sono state obbligate a coprire i propri "attivi immobiliari" con il 30% del loro presunto valore. Improvvisamente una miriade di banche si è ritrovata così con dei passivi stratosferici ed è stato necessario il salvataggio da parte dell'ue

L'indice di sofferenze sui mutui

Fondamentale in questo senso è la tenuta delle famiglie nel pagamento dei mutui. Quanti prestiti sono in realtà a rischio? non a casa in Italia esiste la possibilità di sospendere la rata del mutuo, un'iniziativa certo meritoria, in quanto salva la casa di chi ha perso il lavoro, ma che ha un effetto collaterale: rimanda il problema e non lo risolve

I punti forti dell'Italia

Rispetto alla spagna ci sono due vantaggi da noi: il tasso di disoccupazione è più basso, quindi il rischio di sofferenze è minore, ma soprattutto il volume complessivo dell'indebidamento delle famiglie è quasi la metà di quello spagnolo ed uno dei più bassi della ocse

I mutui degli italiani sommano infatti 368 miliardi di euro, contro i 644 milioni di euro degli spagnoli

Per questo, secondo l'analisi, non corriamo i rischi dei vicini iberici, ma siamo ugualmente esposti a una forte tormenta

Il futuro dei mutui

In questo quadro le banche hanno tutto l'interesse a far sí che i valori immobiliari non crollino. Per questa ragione non desiderano in assoluto procedere con i pignoramenti e sono disposte a sopportare un medio periodo negativo piuttosto che una veloce catastrofe. A rimetterci però saranno i futuri mutuatari, che avranno sempre meno possibilità di ottenere un prestito per la casa, perché le banche sono sotto sforzo, impegnate a salvare lo status quo

per commentare devi effettuare il login con il tuo account

Commenti

....uhmmm certo come cambia il vento....

0 0
Vote up!
Vote down!

L'accelerazione del crollo dei prezzi delle case continua.
Dopo 4 anni di discese ridicole (-15%) dal top del 2007 ,da circa 6 mesi è entrato in funzione il turbocompressore.
Nei prossimi 2 anni verranno stabiliti nuovi record sul giro dei ribassi e coloro che ignorantemente,arrogantemente e imbecillescamente avevano negato l'evidenza delle cose non potranno neanche più disfarsi di un bene (l'immobile) che sarà ultra tassato,ultra ribassato e ultra detestato.

0 0
Vote up!
Vote down!

"...... un bene (l'immobile) che sarà ultra tassato,ultra ribassato e ultra detestato." e allora come mai sei qui su idealista con l'evidente desiderio di comprarne uno? mistero misterioso che più contraddittorio non si può. orsù! fatti forza e chiariscici i veri motivi che ti spingono a queste dottissime analisi turbocompresse. :p

0 0
Vote up!
Vote down!

Molto semplice,io ho sempre acquistato beni ultra detestati (per esempio l'oro nel 2001)
Ultra detestato significa ultra conveniente,quindi quando i prezzi delle case saranno a livelli infimi io comprerò.
Il fatto che sarà un bene ultra tassato,ultra ribassato e ultra detestato sarà la prova che sarà il momento di comprare

0 0
Vote up!
Vote down!

"Il fatto che sarà un bene ultra tassato,ultra ribassato e ultra detestato sarà la prova che sarà il momento di comprare" ho capito, prendendo alla lettera quanto scrivi se ne dedurrebbe che di professione sei una specie di riciclatore di beni reietti. Quando una merce (foss'anche sterco di cane) non la vuole più nessuno e fa schifo tu compri. Bravo, quanto fai è cosa buona. Però credo tu abbia male interpretato il "buon Rothschild" quando affermò che "il momento di comprare è quando il sangue scorre per le strade". Se trovi un immobile a -50% significa che è una catapecchia o una fregatura e quindi anche "dopo" sempre catapecchia o fregatura rimane. I prezzi a livelli infimi scordateli, al più si ferma il mercato del tutto e a quel punto vuol dire che l'Italia è spacciata. Io se fossi in te non me lo augurerei visto che di sterco montante potresti essere travolto anche tu (professione a parte). Sull'oro comprato per tempo e anche dopo concordo.

0 0
Vote up!
Vote down!

Mi spiace ma ti auto-contraddici
L'Italia non sarà mai spacciata perchè crollano gli immobili,visto che il disegno degli "amici" di rotschild è proprio questo!
Anzi,sarà il momento nel quale l'Italia si risolleverà (il paese non il popolo) in quanto ,avendo dimezzato il patrimonio immobliare ,l'italiano medio non si sentirà più con le spalle protette e dovrà rischiare per mantenere il proprio tenore di vita,facendo diventare il paese più concorrenziale.
In quanto al sangue,non c'è bisogno che scorra in maniera violenta,basta che scorra in maniera economica e finanziaria ( e qui sta già scorrendo)
Se poi scorresse anche in maniera fisica,vorrà dire che sarà ancor più il momento di investire!
In quanto all'oro arriverà anche per lui il momento della bolla e,se devo sbilanciarmi,penso che sarà una specie di specchio degli immobili.....oro che fa il top mentre immobili che toccano il fondo...quello sarà il momento di vendere metalli preziosi e acquistare immobili,anche se penso che molto difficilmente rivedremo gli immobili al rialzo come negli ultimi 50 anni.
"I prezzi a livelli infimi scordateli" mi spiace ma invece sarà proprio quello che decreterà la fine della fase acuta della "crisi" (che crisi non è ma un cambiamento epocale)anche l'oro quando era a $250 mi dicevano che l'oro non salirà mai a $1000....beh.....ora quota intorno a 1700-1800......

0 0
Vote up!
Vote down!

Noi l'affittiamo e vorrai abitarci dovrai pagare l'affitto che dice il proprietari e poi........stai sereno che a brevissimo la lobby dei costruttori busserà come ha sempre fatto

0 0
Vote up!
Vote down!

Prima o poi le banche dovranno per forza procedere con i pignoramenti e le vendite all'asta, se vogliono cercare di rientrare almeno in parte delle sofferenze dovute dai mutui non pagati. Questo deperirà ulteriormente il mercato con un'offerta a valanga, a fronte di una domanda asfittica.
Prepariamoci al tracollo!!
Chi vuole vendere lo faccia ora e al più presto, magari con uno sconto del 20% ancora qualcosa riuscirà a piazzare. Gli altri... si reggano forte!

0 0
Vote up!
Vote down!

Che la bomba esploda adesso allora e che la deflagrazione sia quantomai violenta, dalle ceneri di quello che rimarrà forse nascerà un paese migliore.

0 0
Vote up!
Vote down!

Mattonari incalliti, per dirla con ungaretti, state "come d'autunno sugli alberi le foglie".

Ancora un una folata di vento e crollerete al suolo schiantati sotto peso dei vostri amati mattoni.

Ma non vedete che da anni ormai non c'è più una buona notizia per voi?!... sempre nuove tasse, sempre ribassi dei prezzi, sempre nuove spese; e il tutto mentre i vostri mattoni marciscono invenduti e il vostro conto in banca piange miseria oberato dalle sempre maggiori spese e dai mancati ricavi.

È finita!... la pacchia storica del brick-bancomat è finita per sempre... mettetevelo nella zucca.

Per il mattone, oggi non siamo, come pensate voi, ad un certo punto di un ciclo che poi ricomincerà; siamo invece in una fase discendente che durerà ancora molto e dopodiché non ci saranno mai più le risalite di una volta, ma solo la tenuta dei prezzi che seguirà l'inflazione.

C'è gente, come me, pronta a comprare ma solo ai prezzi pre-euro aumentati dell'inflazione composta. Cioè un ribasso del 20/30% dai prezzi stellari che ancora chiedete.

Ve lo ripeto: fate i ponti d'oro al pazzo che ancora si ostina ad offrirvi il 20% in meno del prezzo di vetrina.

Domani, tali benefattori non ci saranno più e resteranno solo quelli che si papperanno le vostre case alle aste giudiziarie.

State ancora chiedendo 4.000 euro al mq per dei tuguri in periferia da ristrutturare!
Ma siete pazzi?!... ma non vedete che gli operai che sono quelli che dovrebbero abitare quelle case si stanno dando fuoco dalla disperazione?!

Vivete in Italia o no?!... li leggete i giornali o no?!... lo volete capire o no che il prezzi del dopo euro erano prezzi falsi gonfiati dai mutui facili e che ora si sta tornando ai prezzi della ragione.

Non avrò pietà umana per quelli di voi che preferiranno fallire e farsi pignorare le case a causa dei debiti piuttosto che venderle oggi al loro giusto prezzo (-20-30% di quelli in vetrina).

Ripeto: è finita!... la pacchia storica del brick-bancomat è finita per sempre

Antonio frangipane

0 0
Vote up!
Vote down!

Si ma perchè ti scaldi tanto? anch'io sto aspettando che i prezzi tornino ragionevoli ho il contante pronto ma solo quando il prezzo sarà equo, ma questi che s'erano messi in testa di vendere oro? e continuano bla bla bla ......... certe catapecchie che ho visto ma manco gratis. La pazienza è la virtù dei forti!

0 0
Vote up!
Vote down!

A frangipane... ma falla finita... è il mercato, sale e scende, scende e sale.... non te la prendere con chi ha la casa... ma tu hai provato a fare offerte super ribassate????? cosa ti hanno risposto???

0 0
Vote up!
Vote down!

Antonio ciao.
Mi meraviglio del tono e del contenuto del tuo post.
In altri eri parso persona competente e moderata.
In questo sembri uno dei cafoni che popolano immeritatamente un forum dove si cercherebbe di avere informazioni di qualità.
Come mai questa caduta di stile assurda per un a.i.?
Ale

0 0
Vote up!
Vote down!

Caro Antonio, non capisco questa rabbia nell'esporre la tua teoria ... io lavoro in banca e ti posso garantire che la situazione mutui non è così drammatica come la dipingono i media americani. Ricordati che la bolla immobiliare è partita dagli USA, indi per cui il problema principale non è l'accollo dei mutui delle banche, ma la mancanza di graranzie che un ipotetico compratore possa dare ad un'entità bancaria per l'acquisto di un immobile. Tu dici che gli immobili scenderanno di prezzo, può essere, ma non credo che verranno svenduti come roulotte , anche perché ricorda i ricchi ci sono in tutto il mondo e anche in Italia e questi personaggi ricchi hanno partecipazioni nell'industria edile e con tutto l'interesse che il mercato riparta o che non crolli ... mi domando forse non sei invidioso perchè non puoi comprarti un immobile e quindi lo disprezzi ???? prova a pensare dal dopo guerra fino a prima dell'entrata dell'euro i prezzi degli immobili hanno avuto una crescita esponenziale, a lungo termine a premiato ... visto che sembri un economista : cosa e dove consigli di investire i nostri soldi ???? Hai notato che anche la crisi che ha colpito il mercato dell'auto, i produttori di vetture, stanno svendendo i loro prodotti ??? forse fanno offerte più allettanti, tassi agevolati, ma le auto non te le regalano ... hai pensato che ci sono immobili di lusso che non perdono il loro valore??? Hai visto un ferrari, porsche, bugatti o lamborghini svendere le loro auto ??? non lo fanno perchè il mercato si sposta verso i nuovi ricchi: russi, arabi, cinesi, brasiliani etc... quindi alcuni immobili di scarsa importanza potranno perdere un 20% di valore, ma altri invece acquisteranno più valore ... l'imu è una patrimoniale che riguarda tutti, una volta spremuti i 4 risparmi del 50% dei proprietari, dovranno inventarsi qualcosa, perchè i ricchi siano più ricchi e quelli come te che auspicano che gli italiani stessi vadano in fallimento , potrebbero perdere i loro risparmi se il sistema euro o immobiliare crolla ... perchè non compri casa all'asta??? forse perchè sono pilotate e tu non compreresti neanche un box ??? fanciullo cresci e informati, siamo in Italia il paese dei balocchi, dove l'impossibile si avvera !!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

E c'era bisogno degli americani per capire il giro del fumo?...basta avere un minimo di cervello e un pò di conoscenza dei meccanismi finanziari....il crollo non c'è stato solo perchè le banche stanno prendendo tempo.....il mercato immobiliare è già bello che cotto e pronto per essere mangiato.....tempo al tempo

0 0
Vote up!
Vote down!

Chi avrà seri problemi sono le imprese edili e tutto l'indotto (ai compresi), perchè si costrurà e venderà sempre meno, le case invece non scenderanno al famoso 50% e alle aste arriveranno solo i tuguri perchè le cose buone la banca le venderà prima, io ho acquistato un'auto dalla banca causa leasing sospeso ... altro che asta !!!
Si propone un mutuo spalmato in 50 anni a rata fissa ma difficilmente gli immobili tornano alle banche.

0 0
Vote up!
Vote down!

Aahhahah....mutuo a 50 anni? ma stai delirando? chi è il padre di famiglia così degenerato da lasciare il debito da pagare ai suoi figli?....mi sa che vista la tua etica forse lavori in banca.....

0 0
Vote up!
Vote down!

Aahhahah....mutuo a 50 anni? ma stai delirando? chi è il padre di famiglia così degenerato da lasciare il debito da pagare ai suoi figli?....mi sa che vista la tua etica forse lavori in banca..... parlo dei mutui in essere, se qualcuno ha delle sofferenze su un mutuo di 30anni propongono di allungarlo diminuendo la rata e tenendola costante ... i 50 anni erano una battuta però "mai dire mai" :-) ... la banca vuole i soldi e non gli immobili e le prova tutte prima di acquisire un immobile. È vero che le banche hanno dei mutui in sofferenza e qualche immobile è stato già pignorato, ma la maggior parte sono mutui concessi a stranieri che avevano presentato 4 buste paghe come garanzia per averlo e adesso con la crisi hanno deciso di ritornarsene a casa e ciao ciao mutuo e tenetevi pure la casa.

0 0
Vote up!
Vote down!

Bene , io conosco l'imbecille , 55 anni , ha abbandonato la moglie invalida su una sedia a rotelle , e la vaccona , più larga che alta con una cura di ormoni , è rimasta incinta a 46 anni e ha avuto due gemelli . La casa era in affitto , ha avuto lo sconto di legge , ha fatto il mutuo per 30 anni , ma siccome a lei non lo davano , una lazzarona che lavorava solo 5 ore al giorno per 4 giorni a settimana , lo hanno fatto a lui . Come vede se le patte restassero su , forse il 55 enne non si troverebbe con un mutuo per 30anni . Ciao someone

0 0
Vote up!
Vote down!

I mutui a 50 anni esistono già caro mio.....tutti i mutui a rata costante posso divenire a tempo indeterminato....non lo sapevi?
Informarsi sempre prima di parlare.

0 0
Vote up!
Vote down!

Si propone un mutuo spalmato in 50 anni a rata fissa ma difficilmente gli immobili tornano alle banche. I mattoni danno proprio alla testa.......

0 0
Vote up!
Vote down!

Ma perchè l'autore dell'articolo continua a scambiare i miliardi spagnoli con i milioni italiani e viceversa? non si potrebbe avere un minimo di accuratezza nel dare le cifre?

0 0
Vote up!
Vote down!

Io sono pronto a comprare casa, ma sotto i 1000 euro al metro quadro, fatevene una ragione! In fondo l'Italia è una pese di M.... in cui vivere!!! quindi perchè strapagare una casa???

0 0
Vote up!
Vote down!

Vai in Brasile a comprarti una favela, dove dormirai per terra e il servizio ( acqua corrente ) è sulla porta di casa. Certamente la pagherai meno di 1000 euro al mq. Non denigrare l'Italia, questo è anche il tuo paese e se non ti va bene esci pure ( sperando che gli altri paesi ti sopportino ), fai così un grande piacere agli altri italiani che non sono come te.

0 0
Vote up!
Vote down!

Dove la vuoi comprare?
Dove abiti?
Questo conta

0 0
Vote up!
Vote down!

In pratica una capanna...

0 0
Vote up!
Vote down!

In pratica una capanna...

0 0
Vote up!
Vote down!

Sotto i mille euro al metro ci compri ville in buona parte del mondo e presto anche in Italia.

0 0
Vote up!
Vote down!

Si certo, ci compri case in posti come la Thailandia o il brasile o cuba, non di certo a new york o in florida o a los angeles. E non ci compri di certo case che debbano rispettare un normativa antisismica, di isolamenti termico ed acustico ed energetica come quelle vigenti oggi nell'anno 2012, quindi...si, ti cic compri una capanna. Non credere che una casa a malindi, in kenya, costi 800 euro al metro quadrato e sia come una nuova in centro a Roma, sei un illuso...e te lo dice uno che di case a malindi e posti del genere, ne ha qualcheduna e le affitta, visto che costituiscono il mio reddito e ti posso garantire che tutte e 10 insieme, se le metto a Roma, d'inverno ci crepi dal freddo e d'estate ci crepi dal caldo...il costo al metro quadrato delle case è dato da una serie enorme di elementi i quali, in Italia, sono costituiti per il 90% dalla voce "tassa tassa tassa tassa tassa", per abbassarsi i prezzi delle case, devono abbassarsi le tasse e di conseguenza possono abbassarsi i costi che servono a costruire, ma voi siete degli ignoranti pecore che se monti gli dice "io vi fotto perchè è giusto ed è per il vostro bene" voi gli rispondete " si si, continua perchè altrimentichissà come staremmo messi"...quindi, piangi e resta senza una casa !!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Si certo, ci compri case in posti come la thailandia o il brasile o cuba (...) e non ci compri di certo case che debbano rispettare un normativa antisismica, di isolamenti termico ed acustico ed energetica. Mamma mia che problema: infatti, io quando sono in brasile con la casa in affitto in riva al mare sempre piena di gnocca mi preoccupo proprio se la casa non ha l'isolamento acustico! voi mattonari avete proprio il calcestruzzo nel cervello e dei piaceri della vita non sapete niente.

0 0
Vote up!
Vote down!

Sotto i 1000 euro? ma chi se berlusconi? non ti rendi conto che 1000 euro corrispondono a circa 2 milioni di lire? parlo ancora in lire solo perchè gli stipendi e le pensioni sono rimasti uguali mentre i prezzi sono piu che raddoppiati grazie agli speculatori

0 0
Vote up!
Vote down!

Basta andare su casa.it e guardare quante belle ville ci sono in vendita a non più di 500.000 euro nominali (quindi nel breve periodo tradotto significa 400.000...nel lungo 300.000 e anche meno)di oltre 200 mq ci sono in prov di Milano!!!!!
Non siamo a 1000 euro al metro ma poco ci manca....tempo al tempo

0 0
Vote up!
Vote down!

L'articolo coglie nel segno, anche se si tratta di un argomento vecchio, visto che il problema è noto da tempo a chi l'ha voluto vedere.

La questione però è che se il bubbone scoppia violento, tutt'altro che improbabile, delle case anche a due lire che ce ne faremo poco, perché sarà fallito tutto il paese e lo scenario sarà post bellico (disoccupazione galoppante e miseria?).

Probabilmente se si fosse cercato fin dall'inizio della crisi di far atterrare i prezzi su valori di mercato sostenibili, si sarebbero evitati o almeno attutiti i danni che subiamo e subiremo; comunque sia è indispensabile ormai far si che domanda e offerta tornino ad incontrarsi e non è che ci siano molti modi se non il calo del prezzo (e degli spred sui mutui che bene o male è una componente del prezzo in un certo senso).

0 0
Vote up!
Vote down!

.. Che se il bubbone scoppia violento, tutt'altro che improbabile, delle case anche a due lire che ce ne faremo poco ..

D'accordissimo con te. In fondo le maledette banche stanno facendo bene a far sciogliere pian piano la bolla. E si noti che anche monti ha rinunciato all'idea di vendere il patrimonio pubblico in tempi brevi: dato che non ci sarebbero acquirenti non farebbe altro che far emergere il bubbone (anche agli occhi di tanti commentatori del forum ;-)). l'unica via è quella che, volenti o nolenti, si sta percorrendo: una calma e luuuuuuuuuuuuunga discesa.

Attendere prego .....

0 0
Vote up!
Vote down!

Ricordiamoci che da metà del 2013 ci sarà il controllo bancario della UE sugli istituti nazionali = non si potrà più fare i giochini, appena i tedeschi si accorgono del rischio chiuderanno i rubinetti a meno di sistemare i bilanci... l'anno prossimo sarà determinante per tutti...

0 0
Vote up!
Vote down!

Ma dico stiamo delirando ...... rispondo al mutuo di 50 anni !! Se pensate che splmare la rata in molti più anni per renderla più abbordabile da pagare allora si che resterete belli freschi, facendo in questa maniera generate debito su debito ragazzi miei , sappiate che allungare un mutuo facilita il pagamento della rata (e della casa) ma la casa vi costerà ben due volte il valore erogato , pertanto facendo cosi ingrasserete il conto della banca e voi titolari dei mutui senza rendervene conto pagherete la casa due volte , ecco che quando andrete a decidere di vendere in questo caso il vostro figlio / erede si troverà una casa stracara e strapagata e una unità immobiliare che avrà un valore molto ma molto basso perchè la vetustà esiste anche per le case , e se le case non gli facciamo la manutenzione adeguata sarà una casa vecchia , si pagata ma vecchia ..... parlo contro il mio interesse andate in affitto starete molto meglio e a distanza di 20 / 25 anni fatevi i conti di quanti soldi avete da parte e vedrete che il mio calcolo non fa una piega .... adesso come non mai farsi un mutuo è a favore della banca con tassi che uscillano dal 5.3 al 5.5 % e vedete che non sono pochi e ricordate che se oggi fate un mutuo con questo tasso e vedendo che l'euribor è ai mini storici quando inizierà a salire allora si che saranno dolori ... ricordatevi che i mutui vanno stipulati quando lo spread della banca è normale come l'euibor deve essere ad un tasso adeguato che uscilli in più o in meno ma che non faccia salti drastici allora si che sarà una cosa normale pagare la rata tenendo conto sempre di un mutuo non al 100% ma ben si massimo al 60% e si cari miei se non si ha i soldi da parte per acquistare almeno il 40% della casa .. Meglio stare fermi altrimenti son dolori amari la vita diventa abbastanza schifosa si devono fare sacrifici per pagare la maledetta rata e senza accorgersi si lavora per la banca ... ascoltatemi andate in affitto e vivete una vita migliore e tranquilla con le vostre uscite con la famiglia , fate le ferie che ci vogliono , rilassatevi e ricordate che isogna lavorare x vivere non vivere per lavorare per pagare queste banche speculatrici mangia soldi ... senza contare tutte le tasse che ci hanno attaccato anche alla 1° Casa vergonose, e poi pretendono che la gente acquisti ha ha ha ha mi fa ridere quanto sento monti parlare ..... proprio lui che di banche ne sa qualcoa visto che lavora per le banche non dimenticate che il sig. Monti è un banchiere ... perciò agevolerà solo le banche noi poveri paganti non ci resta che pagare ..... ciao da vr sebastian

0 0
Vote up!
Vote down!

Tassi variabili dal 5.3 al 5,5? Scusa ma dove vai a fare i mutui? dagli usurai? forse parli di tassi fissi, ma allora l'euribor cosa c'entra?
Mutui a rata costante: meglio pagare un "affitto" costante alla banca per casa tua o andare in affitto a parità di spesa senza ritrovarsi in mano nulla essendo anche soggetti agli aumenti di canone ai vari rinnovi e all'istat?
Direi che di gente che veramente è stata fregata dalle banche ce ne sia molta poca visto che alcuni mutui sono stati erogati a tasso fisso a meno del 4% negli anni scorsi.
Con l'inflazione reale attuale in pratica il denaro c'è chi non lo paga.....per non parlare di chi ha avuto il denaro a molto meno (e ci sono).
Venendo da tassi stellari e a due cifre direi che se le banche erogassero mutui chi vuole finanziarsi ha uno dei momenti migliori della storia dagli anni '70 ad oggi.
Ma occorre essere capaci di leggere un piano di ammortamento e capire quello che si sottoscrive: cosa molto rara tra li italiani che comprano casa dedicando alla cosa meno tempo che per scegliere l'ultimo modello di ipad.
Girare per mesi a cercar casa, ma poi concludere in mezza giornata non è molto saggio in un paese levantino come il nostro....ma la gente fa così quasi sempre...salvo poi andare a piagnucolare dai notai o dagli avvocati per farsi salvare dalle situazioni disastrose in cui si sono infilati da soli.
Ne ho salvate di persone inconsapevoli....non sapete quante.....e non sapete quante avevano già sottoscritto atti che li inchiodavano per sempre ed erano ormai fregate.
La gente in Italia ormai ha preso il vizio americano di comprare a rate....dalle nozze ai viaggi......

0 0
Vote up!
Vote down!

Sempre i soliti commenti degli sfigati senzatetto....
Guardate che i ghetti per voi già esistono: acquistate
La vostra dimora là, insieme ai vostri simili

0 0
Vote up!
Vote down!

Invece per gente come te pagare 200mila euro un monolocale di 40mq a Milano è sì da vero figo....

0 0
Vote up!
Vote down!

Finalmente un commento "serio"..c'è quello che vuole comprare la casa a mille euro al metro!! forse è convinto che che la manodopera ed i materiali necessari per farla/ristrutturarla glieli paghi l'amico di scajola!!!! svegliaaaaaaa..concordo sul fatto che il prezzo del mattone debba trovare un valore equo, ma sperare che le case te le regalino....per voi ci sono già i ghetti!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Mattonari, leggete qui: sempre pessime notizie per voi. Tutti i giorni. Siete rovinati! http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/1104012/case--e-il-momento-dei-saldi--ma-vendere-e-sempre-piu-difficile.html Case, è il momento dei saldi Ma vendere è sempre più difficile I proprietari costretti a calare i prezzi degli appartamenti: a Milano fino al 29% in meno, a Roma -31%

0 0
Vote up!
Vote down!

"Pessime notizie per voi. Tutti i giorni. Siete rovinati!" "I proprietari costretti a calare i prezzi degli appartamenti: a Milano fino al 29% in meno, a Roma -31%" caro anonimo, purtroppo chi è rovinato quello sei tu e nella mente. Spera di non esserlo anche nel corpo perché altrimenti quei pochi soldini con i quali vorresti comprare casetta ti serviranno per le cure. Nel tuo commento hai omesso la sostanza (cali medi) per convalidare i sogni che fai tutte le notti. Infatti nell'articolo che citi si legge: "a rivelarlo una indagine del Corriere Economica: lo sconto medio si aggira attorno al 6,5% con Milano nella media, roma al 5,6%, Napoli e Torino al 6,1%. " Sconto m.e.d.i.o (in sostanza catapecchia vs. Casa di lusso) milano -6.5 roma -5.6 Napoli e torino -6.1 addirittura arriva ad affermare che: "(a Roma) Tengono e in alcuni casi salgono invece i prezzi nelle zone di lusso..." che gli sconti reali in fase di stipula possano andare in certe città/quartieri anche oltre il -6/7% vista la scarsità (artificiale) di denaro è fuori di dubbio ma citare solo la parte sensazionalistica come "Ma si sono toccate pure punte del 29% a Milano, del 31% a Roma, del 27%", contraddetta nella sostanza dallo stesso articolo, si chiama malafede e chi lo fa è un buffone. D'altra parte capisco, se è possibile che a milano vi siano cali fino al -29% (probabili catapecchie in quartieri periferici degradati) è giusto che tra tanti sani commentatori (livello medio) vi siano pure picchi negativi di cui evidentemente ne sei il degno rappresentante. Un consiglio, non ti affannare e pensa alla salute. :p

0 0
Vote up!
Vote down!

Ma perchè allora le agenzie immobiliari non falliscono ?!?!

0 0
Vote up!
Vote down!

Ciao a tutti.

Sono psneck, figlio di knorr, della dinastia dei senztett.

Voglio solo dirvi che noi senztett viviamo alla grande nelle vostre case in affitto a quattro soldi e lasciamo a voi tutti i problemi materiali e fiscali dei mattoni.

Ahahahah

Antonio frangipane

0 0
Vote up!
Vote down!

Ciao a tutti. Sono psneck, figlio di knorr, della dinastia dei senztett. Voglio solo dirvi che noi senztett viviamo alla grande nelle vostre case in affitto a quattro soldi e lasciamo a voi tutti i problemi materiali e fiscali dei mattoni. Ahahahah Antonio frangipane case in affitto a 4 soldi???? se paghi 4 soldi è perchè l'appartamento vale 4 soldi!e i 4 soldi che paghi sono comunque soldi buttati perchè alla fine cosa ti rimane?...fai il conto di quanto hai speso negli ultimi anni in affitto e poi ti renderai conto che se questi soldi li avessi messi in una tua casa non saresti stato piu' contento???

0 0
Vote up!
Vote down!

Case in affitto a 4 soldi???? se paghi 4 soldi è perchè l'appartamento vale 4 soldi!e i 4 soldi che paghi sono comunque soldi buttati perchè alla fine cosa ti rimane?...fai il conto di quanto hai speso negli ultimi anni in affitto e poi ti renderai conto che se questi soldi li avessi messi in una tua casa non saresti stato piu' contento??? Veramente hai sbagliato i conti, l'affitto non sono soldi buttati e ti spiego : 1) Sei immune da eventi catastrofici, nel senso che se l'immobile subisce dei gravi danni l'affittuario non ci perde nulla, quindi cambia casa 2) Non sei legato sempre nello stesso territorio, io ho cambiato 2-3 volte sede di lavoro ed ho cambiato anche casa, io sto a Roma quindi puoi immaginare..(c'è gente che per andare a lavoro deve attraversare la città e sono dolori fidati) 3) punto piu importante: nel 2007 un immobile X vale 400.000 eurini, nel 2012 lo prendi a 330.000 eurini, stai in affito per 5 anni pagando 800 al mese, in totale spendi: 48.000 euro. Se facciamo un totale acquisto nel 2012+affitto si ha: 330.000+48000=378.000 euro, morale della favola hai risparmiato 22.000 euro. L'affitto non sono soldi buttati.

0 0
Vote up!
Vote down!

Ops mi son dimenticato di firmarmi.

Saluti

Mike

0 0
Vote up!
Vote down!

.."L'affitto non Sono soldi buttati"... sono d'accordo con te solo nel breve periodo e fino a quando non si va in pensione (sempre naturalmente per i fortunati che ci arriveranno vivi!)
Con la pensione che una persona "normale" riceverà non credo che sia tanto un vantaggio continuare a pagare un affitto.. Purtroppo!
Il fatto sta che in Italia bisogna smettere di pensare che l'immobile sia un investimento, una casa che hai comprato 30 anni fa non puoi pretendere di rivenderla allo stesso valore o poco inferiore di una casa nuova! è questo che non entra in testa alla gente

0 0
Vote up!
Vote down!

Se facciamo un totale acquisto nel 2012+affitto si ha: 330.000+48000=378.000 euro, morale della favola hai risparmiato 22.000 euro. Risparmiato 22000 mila euro ma buttati 48000!!!dopo 5 anni di affitto hai speso 48000 e ci hai vissuto 5 anni...(spendendo la stessa cifra per 30 anni arrivi alla bellezza di 288mila euro!!!!) Sei immune da eventi catastrofici, nel senso che se l'immobile subisce dei gravi danni l'affittuario non ci perde nulla, quindi cambia casa hai mai sentito parlare di assicurazione sulla casa??? io pago 180 euro l'anno (trilocale 110 mq)...e sono coperta da tutto in piu' pago circa 20 euro l'anno per l'assicurazione condominiale.Totale 200 euro! se l'immobile subisce dei gravi danni l'affittuario non ci perde nulla a parte che c'è sempre l'assicurazione (che credo sia obbligatoria per chi affitta...ma magari nemmeno c'è) ma se c'è un'alluvione e ti entra fango in casa tu come affittuario ci perdi i mobili/tv etc e tutte le tue cose...e se poi il propietario non ha nemmeno l'assicurazione saluti e baci!!! Non sei legato sempre nello stesso territorio, io ho cambiato 2-3 volte sede di lavoro ed ho cambiato anche casa io nella mia vita ho cambiato 4 volte casa (e mi sto accingendo a cambiarla ancora) sempre da propietaria (e ho 35 anni). Quindi anche da propietaria non sei legato al territorio!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Io nella mia vita ho cambiato 4 volte casa (e mi sto accingendo a cambiarla ancora) sempre da propietaria (e ho 35 anni). Quindi anche da propietaria non sei legato al territorio!!! hai 35 anni e hai cambiato 4 case da proprietaria. Cioè le hai comprate (e, cosa probabile, rivendendo la precedente). Che campionessa di investimenti che sei! la compravendita di una casa costa mediamente almeno il 10% del suo valore che su una casa da 200.000 euro fa 20.000 euro, che moltiplicato per 4 fa 80.000. Proprio un bell'affare: 80 mila euro di spese a fondo perduto, persi in pochi anni!!... geniale! questo se hai pagato in contanti, invece se hai pagato col mutuo è ancora peggio: non solo hai perso gli 80.000 euro ma il mutuo dei primi anni paga a malapena la quota interessi e scalfisce di pochissimo la quota capitale. Perciò, nell'ipotesi più probabile che tu abbia fatto un mutuo all'80%, di fatto stai appena cominciando a pagare la casa che occupi e hai perso 80.000 di spese e tutte le mensilità dei mutui pagati dall'inizio della prima casa fino ad oggi. Che genio che sei!

0 0
Vote up!
Vote down!