Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come risparmiare sui consumi dell'acqua in casa

foto: papisc (flickr.com cc)
Autore: e.plucas

In molte occasioni la sbadataggine e la mancanza di un controllo dei consumi in casa fa sì che la nostra bolletta aumenti considerevolmente e che ci metta in difficoltà al momento di pagare. Per cercare di risparmiare e ridurre i costi delle bollette dell’acqua vi diamo una serie di consigli che vi potranno essere utili per ottimizzare i consumi

Controllate l’eventuale presenza di perdite nei tubi, è essenziale per poter evitare sprechi di consumo d’acqua. La miglior maniera per verificare se ci sono perdite è controllare i contatore prima di andare a dormire e tornare a guardare la mattina successiva. Nel caso che il numero che segna il contatore sia lo stesso, saremo sicuri che non abbiamo perdite

La cassetta del water puó essere importante per ridurre i consumi, controllate che non ci sia nessuna perdita. Il rumore di essa rivela che ci sono perdite, e la cosa più probabile è che l’isolante della chiusura di carico e scarico sia in cattivo stato e vada cambiato. Le cisterne a doppio uso e doppia ricarica sono ideali per risparmiare sui consumi di acqua

Risparmiare acqua nella routine quotidiana della nostra igiene intima è una misura fondamentale per risparmiare acqua. Fatevi la doccia anziché il bagno, e chiudete il rubinetto mentre non lo state usando, ad esempio mentre vi lavate i denti. Tali misure possono implicare un risparmio di 15-20 litri di acqua al giorno

Installare dispositivi che ottimizzino i rubinetti è consigliabile e permette di risparmiare fino al 50% di acqua rispetto al consumo abituale. Installarli è molto semplice, bisogna solo avvitarli al rubinetto, ed inoltre non si ripercuotono sulla qualità dell’acqua nel sul servizio

 

Leggi anche

Ecco la casa che risparmia acqua

Suddivisione consumi acqua in contesto non amministrato