Notizie su mercato immobiliare ed economia

Prezzi case: Italia maglia nera in Europa, -3,3% in un anno

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Dopo la Lettonia, l'Italia è il Paese dell'Eurozona dove sono calati di più i prezzi delle case. Nel primo trimestre dell'anno, infatti, la flessione è stata del 3,3% rispetto all'analogo periodo del 2014. A dirlo l'Eurostat che ha registrato, al contrario, un aumento dei valori degli immobili nell'Eurozona, (+0,9%), e nell'UE (+2,5%)

Analizzando l'andamento dei prezzi in relazione al trimeste precedente, da gennaio a marzo si è registrato un aumento dello 0,3% nella zona euro e dello 0,6% nell'Ue. In Italia la caduta è stata dello 0,6%

Andamento dei prezzi delle case in Europa

Facendo una panoramica sui Paesi membri, troviamo i più grandi incrementi dei prezzi in Irlanda (+16,8%), Svezia (+11,6%), Ungheria (+9,7%) e Regno Unito (+8,5%) e le maggiori flessioni in Lettona (-5,8%), Italia (-3,3%) Francia (-1,6%) e Slovena (-1,4%). A livello trimestrale la maggiore salita si registra in Romania (+4,1%), Svezia (+3,9%), Ungheria (+3,7%) e Danimarca (+3,5%) e le maggiori flessioni in Belgio, Cipro e Croazia (-2,8%)