Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come certificare un edificio: arriva il sistema di valutazione degli immobili

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Valutare un condominio con una classificazione universale, basata sulla qualità dell’immobile, dei suoi impianti, sulla quantità e qualità dei prodotti e dei servizi di cui i suoi residenti possono usufruire, sulla qualità dei fornitori e su quella del suo amministratore, è possibile. Proprio per tale scopo è stato realizzato un apposito sistema, vediamo di cosa si tratta.

Si chiama S.A.V.I. (Sistema Analitico di Valutazione degli Immobili) ed è stato elaborato dal Dipartimento ABC del Politecnico di Milano, che ha ricevuto il compito dalla società Seven Stars. Tale sistema permette di identificare la qualità complessiva di un edificio condominiale a beneficio della sua migliore valorizzazione.

Ad ogni condominio è possibile attribuire un numero di stelle compreso fra un minimo di 1 a un massimo di 7, esposte in una targa da posizionarsi all’esterno. La certificazione consente di differenziare in modo chiaro e preciso prodotti abitativi altrimenti difficilmente distinguibili.

La certificazione viene fatta da un professionista appositamente abilitato in seguito alla partecipazione a uno specifico Corso di Formazione tenuto dallo stesso Politecnico di Milano che ha redatto il protocollo. Il certificato ha una validità di quattro anni e può essere rivisto anche prima della sua naturale scadenza qualora il Condominio intraprenda degli interventi, i cui impatti sul livello di classificazione si possono simulare per determinarne la portata, tali per cui il numero di stelle precedentemente attribuito possa cambiare.

A garanzia dell’affidabilità e rispondenza complessiva delle certificazioni rilasciate sono stati previsti controlli svolti da parte di primarie Società di Certificazione sul lavoro svolto dai professionisti, prevedendo sanzioni a carico degli stessi che potranno arrivare sino alla revoca della loro abilitazione.