Notizie su mercato immobiliare ed economia

Ecco 4 cose che spaventano gli acquirenti quando cercano una casa

Autore: Redazione

Articolo scritto da Caroline Jurgens, socia fondatrice di Lúmina Home Staging

Una volta deciso di acquistare una casa, comincia la fase della ricerca. Gli agenti immobiliari sono sempre più ottimi professionisti, ma ci si può scontrare anche con un’altra realtà. Preparatevi a queste quattro cose che vi spaventeranno nel momento in cui cercherete un'abitazione in vendita.

Annunci senza informazioni

Hai già scelto la zona in cui vuoi acquistare, la dimensione della casa, una fascia di prezzo e inizi a cercare. Ma ecco gli annunci con poche informazioni o semplicemente testi. Annunci senza foto, solo con alcune immagini dell’esterno o talmente sfocate da vedere nulla. Fornire poche informazioni sulla propria casa in vendita equivale a dare il seguente messaggio: non voglio vendere! E cosa fa l’acquirente? Passa all’annuncio successivo.

Se vuoi evitare di non essere visto, controlla questi suggerimenti su come pubblicare le migliori foto per vendere la tua casa. E se non hai tempo, puoi sempre cercare un professionista di Home Staging, che ti aiuterà nella presentazione della tua casa in vendita.

“La mia casa è fantastica”

“E’ un appartamento interno, ma molto luminoso e affascinante. Meglio vederlo”. Chi viene convinto a visitare un appartamento con questo tipo di testo? Nessuno!

Le foto devono essere molto invitanti per convincere il potenziale acquirente dopo aver letto un testo pieno di stereotipi come questi. Un testo che non sia solo chiaro, conciso e descrittivo, ma anche convincente, sarà un motivo per contattarti e vedere la tua casa.

Te lo assicuro, non vogliono vedere il tuo caos!

Tocca intraprendere il passo successivo nella ricerca di una nuova casa. Hai visto l’annuncio della casa che ti piace e ora è il momento di vederla fisicamente perché ti interessa davvero. E’ arrivato il momento in cui il venditore deve dare il meglio di sé.

Il minimo che può fare il venditore è mettere in ordine e preparare la casa nel miglior modo possibile. Il venditore deve fare capire al potenziale acquirente perché a suo tempo aveva acquistato l’immobile, deve mostrare l’aspetto migliore della casa.

L’agente immobiliare che non conosce la casa

L’agente immobiliare che mostra di non conoscere la casa rivela poca professionalità. Quando si presenta un immobile, che a farlo sia il professionista o il proprietario, è importante conoscere la casa e sapere offrire le opportune informazioni.

E’ bene conoscere:

  • l’anno di costruzione;
  • l’anno di ristrutturazione;
  • l’anno in cui è stata cambiata la caldaia o in cui sono stati sostituiti gli altri apparecchi importanti;
  • il certificato energetico;
  • i mq delle diverse stanze.

Prepararsi nel modo adeguato ed evitare questi “orrori” può fare la differenza tra vendere o non vendere.