Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come costruire una piscina biologica fai da te

Reinventare un giardino
Vegetazione lussureggiante / Engel & Völkers
Autore: Redazione

La piscina è una preziosa oasi rinfrescante d’estate, ma occuparsi della manutenzione spesso può risultare complicato. Se state cercando di ridurre il vostro impatto energetico, potreste pensare di riutilizzare la vostra piscina in modo diverso. Ecco, infatti, qualche soluzione per realizzare una piscina biologica.

Lo stagno naturale

Può trasformare il giardino in un luogo tranquillo e naturale, dove rilassarsi a contatto con la natura, evitando di utilizzare le sostanze utilizzate solitamente per la piscina. Per creare uno stagno naturale bisogna realizzare dei fori alla base della piscina così da drenare tutta l’acqua, sistemando poi strati di pietre, rocce o altri materiali.

Ed è proprio su questa base che si potrà disporre un laghetto dalla struttura in plastica e riempire lo stagno di acqua dolce, arricchendolo magari con pesci colorati e piante lussureggianti.

La cisterna per l’acqua piovana

Ma una piscina “tradizionale” può anche essere riconvertita in un sistema di raccolta dell’acqua piovana. Per ottenere una piscina biologica, del tutto simile a una cisterna che può anche decorare il giardino, basta compiere pochi passi. La superficie si lascia aperta, magari arricchita con della vegetazione e con vasche di raccolta interrate.

Tuttavia, si potrebbe anche chiudere, tramite adeguati materiali di copertura, in modo da occultare l’intero sistema. All’interno della piscina, però, va inserita pompa sommergibile da collegare a linee di irrigazione che portano l’acqua a livello superficiale e la distribuiscono in giardino.

La serra

Una piscina biologica può essere riconvertita anche in un’ottica di giardinaggio e lo spazio chiuso che se ne ricava è ideale per realizzare una piccola serra. Il fossato della piscina, infatti, può ospitare un vero e proprio mini ecosistema, magari anche con pannelli solari che trattengano il calore. Nell’area sommersa, potrete così realizzare una classica serra o più semplicemente sistemare piccoli vasi di fiori.