Notizie su mercato immobiliare ed economia

"Tecnologia green, il residenziale italiano ha ancora molta strada da fare"

Autori: floriana liuni, Giovanni De Faveri (collaboratore di idealista news)

Residenziale italiano ancora indietro quanto ad attenzione all’efficienza energetica. Lo afferma Francesco Giaccio, Ceo di Johnson Controls, ai microfoni di idealista/news a margine del 26° Forum di Scenari Immobiliari.

“E’ una questione di cultura – spiega Giaccio: - la richiesta di residenziale di classe A non è rilevante rispetto alla richiesta di altre classi. Diversa è la questione per gli edifici industriali o dedicati al terziario”. Il dato emerge dall’Osservatorio sull’efficienza energetica degli edifici, presentato in collaborazione con Scenari Immobiliari durante il Forum. “Il panorama italiano mostra moltissimi edifici che necessiterebbero di riqualificazione energetica ma non solo: parliamo anche di soluzioni tecnologiche per la sicurezza e il comfort, che attirano sempre più l’attenzione dei nuovi investitori”.

Infatti l’attenzione all’efficienza energetica e alla tecnologia applicata agli edifici fa bene anche agli investimenti.  “Il mercato premia gli edifici che sono dotati di questi dispositivi - spiega Giaccio. - Ci aspettiamo che l’attrattiva verso tecnologia che migliori l’impiego di energia, sicurezza e attenzione ai bisogni del cliente in genere crescerà nel tempo”.

Come deve essere un edificio “perfetto”? “Senz’altro - risponde Giaccio - occorre progettare tenendo già in conto l’uso finale e il bisogno a cui l’edificio risponderà. Ha il suo valore l’interconnessione, anche tra i sensori, l’attenzione alla sostenibilità energetica, l’impiego di tecnologia per venire incontro alle più diverse esigenze”.