Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come ottenere liquidità dalla casa: la guida multimediale del Notariato per la terza età

Gtres
Gtres

Secondo gli ultimi dati Istat, l'Italia è il secondo Paese più vecchio al mondo dopo il Giappone. Non a caso gli over 65 rappresentano il 22,6% del totale della popolazione italiana. Per questa ragione è fondamentale conoscere quegli strumenti patrimoniali a disposizione della terza età, che sono al centro della nuova guida multimediale del Notariato. Dalla rendita vitalizia alla nuda proprietà, passando per il contratto di mantenimento, tutti hanno un denominatore comune: la casa.

Il 73% degli italiani è proprietario di casa e circa un italiano su tre vive da solo; sono circa 1,3 milioni i nuclei familiari composti da anziani con un reddito inferiore a 20.000 euro, proprietari di una casa che vale almeno 200.000 euro. Spesso questa situazione si associa a una condizione di fragilità determinata dalla vecchiaia e/o dalla presenza di persone con disabilità nel nucleo familiare.

L’insieme di queste circostanze suggerisce che vi sia un importante potenziale di sviluppo per strumenti che permettano di rendere liquida una parte della ricchezza accumulata nella casa di abitazione, conservando il diritto ad abitarci fino al termine della vita.

La casa di proprietà per una vecchiaia dignitosa

Secondo Pierluisa Cabiddu, consigliere nazionale del Notariato e coordinatrice della guida: "l’Italia sta attraversando profonde trasformazioni a causa dell’invecchiamento della popolazione, con tutte le problematiche che ne conseguono. Per lo Stato sociale sarà sempre più difficile provvedere all’assistenza e alla protezione delle persone anziane"

"In questo scenario, rivestono un importante ruolo gli strumenti patrimoniali privati, con i quali è possibile disporre dei propri beni (ma è sufficiente la proprietà della sola casa di abitazione) per pianificare una vecchiaia serena e dignitosa. Le loro peculiarità, specificità e duttilità li rendono idonei a soddisfare le più svariate esigenze e necessità".

"L’italia è il secondo Paese più vecchio al mondo  - afferma Luisa Crisigiovanni, Segretario Generale di Altroconsumo, una delle associazioni che hanno collaborato alla creazione della guida - e come associazioni a tutela dei consumatori abbiamo la responsabilità di mettere in campo competenze e strumenti di comunicazione innovativi per rendere note e facili le scelte che ruotano intorno alla tutela del proprio patrimonio della fetta di popolazione più fragile. La sinergia con il CNN con questa XV guida ha questa finalità, facilitare l’accesso multicanale all’esercizio dei propri diritti"

5 strumenti patrimoniali per la terza età

Nella guida multimediale sono presenti cinque diversi strumenti patrimoniali per la terza età:

La nuda proprietà con riserva di usufrutto

Tra gli strumenti approfonditi nella Guida multimediale quello più conosciuto è la nuda proprietà con riserva di usufrutto, con la quale l’acquirente ha la possibilità di comprare l’immobile a un prezzo vantaggioso, ma il venditore può continuare a goderne per tutta la sua vita o per il tempo stabilito, come se ne fosse ancora proprietario.

Nel 2018 gli atti di compravendita in nuda proprietà sono stati 19.680, in crescita rispetto al 2017 quando si sono registrate 19.127 transazioni rispetto alle 17.895 del 2016. A vendere sono prevalentemente persone anziane tra i 76 e 99 anni, con una percentuale del 23.56%, il 20% è rappresentato dalle persone tra i 66 e 75 anni e un altro 20% dalle persone di età compresa tra i 56 e 65 anni.

Guida nuda proprietà

Cos'è la rendita vitalizia

La rendita vitalizia è il contratto con il quale un soggetto (vitaliziante) si obbliga a corrispondere a un altro soggetto (vitaliziato) una prestazione periodica di una somma di denaro o di una certa quantità di altre cose fungibili1  (la rendita), per tutta la durata della vita del beneficiario della rendita o di una o più persone indicate. La rendita può essere costituita anche a favore di più persone. Può anche essere costituita a favore di un terzo. Può inoltre essere costituita a titolo oneroso, o per donazione o per testamento.

Guida rendita vitalizia

Il prestito vitalizio ipotecario nel 2019

Introdotto in Italia nel 2005 e regolamentato con la legge 44 del 2015, il prestito vitalizio ipotecario è una forma di accesso al credito riservata a soggetti di età non inferiore ai 60 anni. Con il prestito vitalizio ipotecario l'anziano non perde il diritto di abitare la sua casa e perché inoltre non deve restituire immediatamente algunché né a titolo di interesse né di capitale. La disciplina del prestito vitalizio ipotecario prevede l'anatocismo che è un fenomeno vietato nei mutui ordinario.

Guida prestito vitalizio

Contratto di mantenimento nel Mezzogiorno

Diffuso soprattutto in certe aree del Mezzogiorno è il contratto di mantenimento  con il quale è possibile cedere la proprietà della casa, di norma riservandosi l’usufrutto vitalizio, a una persona che in corrispettivo della cessione si impegna ad assistere la persona che cede l’immobile per tutta la durata della sua vita, provvedendo a tutte le sue necessità, fornendo vitto, alloggio, vestiario, pulizia della persona, cure mediche, farmaci, assistenza diurna e notturna, disbrigo delle pratiche amministrative e tutto ciò che è necessario per una decorosa esistenza.

Guida contratto di mantenimento

Donazione con onere di assistenza

Non molto conosciuto, ma sicuramente interessante è la donazione con onere di assistenza, con la quale si dona la casa, riservandosi anche l’usufrutto vitalizio, con l’onere di essere assistiti vita natural durante, con tutte le problematiche che tuttavia può comportare per l’eventuale lesione dei diritti riservati legittimari, che pone sempre più in evidenza la necessità di una riforma sistematica del diritto successorio.

Guida donazione con onere di assistenza