Notizie su mercato immobiliare ed economia

Quanto costa affittare casa a Roma, le tendenze zona per zona

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Secondo i dati dell’Ufficio Studi di idealista, i prezzi degli affitti a Roma non hanno subito variazioni nel secondo trimestre, restando saldi a una media di 13,2 euro/m2 mensili.

La tendenza dei prezzi zona per zona

I costi dei canoni d’affitto nella Capitale sono rimasti invariati anche nel confronto annuo. Se il secondo trimestre 2019 mostra un trend piatto dei prezzi, il mercato capitolino denota un andamento ancora contrastato, con 11 delle 27 zone cittadine in calo, mentre nel resto delle aree i prezzi hanno ripreso a salire.

Tra le zone che scendono, Trigoria-Castel di Leva (-3,9%) segna il maggior decremento, mentre Cinecittà (-0,4%) è quella che accusa la perdita più leggera. Dall’altro lato gli incrementi più significativi spettano a Casalotti-Selva Nera-Valle Santa (5,9%), Roma est-Autostrade (3,9%), e Lido di Ostia (3,4%). Con incrementi superiori al 2% si segnalano anche Portuense-Magliana, Eur-Torrino-Giuliano Dalmata e Gianicolense-La Pisana che guadagnano il 2,2% dopo i mesi primaverili.

La tendenza dei prezzi nei quartieri

Se entriamo nel dettaglio dei quartieri la fotografia degli affitti mostra un mercato che viaggia a diverse velocità, con variazioni ancora piuttosto significative nella maggior parte dei quartieri e una leggera prevalenza di zone in trend negativo (51 su 96).

Fra queste Valle Aurelia (-13%) trascina al ribasso i prezzi del secondo trimestre, davanti a Axa-Madonnetta (-9,3%), Lunghezza-Villaggio Prenestino (-7,1%), Casal Bertone (-6,4%), Casal Boccone (-6%) e Torresina-Casal del Marmo (-5,8%).

Nella classifica delle aree che sono cresciute di più si segnalano i forti rimbalzi di Colli Aniene (14,6%), seguito dal Pigneto (8,4%), Galeria (7,5%) e Garbatella (6,9%), mentre 42 quartieri si stabilizzano in una fascia meno volatile, compresa tra il -2% segnato in questo trimestre da Foro Italico-Farnesina-Camilluccia e il 2% di Casal Morena, a Cinecittà.
 

Dai quartieri più cari a quelli più economici
In cima alla lista dei 96 quartieri della Capitale per il costo degli affitti troviamo la centralissima Piazza del Popolo-Piazza Navona-Quirinale, con una richiesta media di 26,1 euro mensili. Alle sue spalle troviamo Trastevere (23,3 euro/m2) Monti (21,8 euro/m2), Prati-Borgo e Testaccio-Aventino entrambi con 20 euro.

Sopra la media cittadina di 13,2 euro al metro quadro spiccano altri 26 quartieri, da Ostiense (17 euro/m2), in zona Garbatella-Ostiense, fino a Gemelli e Marconi (13,2 euro/m2), in zona Trionfale-Monte Mario. I canoni più accessibili della città si trovano a Castelverde (8,7 euro/m2) e Tor Bella Monaca-Valle Fiorita (8,3 euro/m2).