Notizie su mercato immobiliare ed economia

Mercato immobiliare 2019, prezzi su solo nelle principali città italiane

acquistare casa
Mercato immobiliare italiano I trimestre 2019 / Gtres
Autore: Redazione

Non solo le compravendite, ma anche i prezzi delle case salgono. Ma solo nelle otto principali città italiane. Lo dicono le ultime stime di Abitare Co.

Compravendite residenziali 2019

Anche nel I trimestre 2019 il mercato immobiliare residenziale (nuovo e usato), secondo quanto risulta ad Abitare Co., nelle otto principali città metropolitane italiane (Roma, Milano, Torino, Napoli, Genova, Firenze, Bologna e Palermo) ha registrato una crescita del +8,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Un dato confermato anche dall’analisi sui primi sei mesi dell’anno: le vendite di nuove abitazioni nel I semestre 2019 sono infatti aumentate del +4,2% rispetto al I semestre 2018.

Tra le singole città metropolitane, secondo l’analisi di Abitare Co., nel I sem. 2019 la più dinamica si è confermata Milano, con un incremento delle vendite di nuove abitazioni del +8,3%, seguita da Bologna (+7,5%), Roma (+5,7%), Genova (+3,8%), Napoli (+3,5%). Le vendite crescono, seppur con valori più contenuti, anche a Torino (+1,6%), Palermo (+1,4%) e Firenze (+1,4%).

Prezzi residenziali in aumento nelle grandi città

L’aumento ha interessato anche i prezzi medi, che hanno registrato un incremento del +2,6% (€ 4.230), dando segnali di risveglio in tutte le città metropolitane, con Bologna (+4,8%) e Milano (+4,5%) le città più vivaci. Il prezzo medio al mq per acquistare un’abitazione nuova è di €4.230: le città più care sono Milano con €5.250 (+4,5% sul I sem. 2019) e Roma con €5.150 (+2,2%); seguono Firenze con €4.850 (+1,1%), Torino con €4.550 (+2,4%), Napoli con €3.900 (+2,6%), Bologna con €3.850 (+4,8%), Genova con €3.350 (+1,5%) e Palermo con €2.950 (+1,3%).

Offerta residenziale 2019: cresce nelle grandi città

Per quanto riguarda l’offerta (in media +2,6% sul I sem. 2018), nel 2018 il tasso di crescita maggiore si evidenzia ancora una volta a Milano (+3,2%), città in cui si registra anche il peso maggiore delle nuove abitazioni sul totale di quelle presenti sul mercato residenziale (22,3%). A Roma l’incidenza sul totale è del 17,2%, a Bologna del 14%, a Torino del 13,1%, a Firenze del 10,2%, a Napoli del 9,8%, a Genova del 6,6% e a Palermo, fanalino di coda, del 5,3%. In media le abitazioni nuove rappresentano il 12,3% del totale disponibile sul mercato. Per vendere un’abitazione sono necessari in media 4,9 mesi, ma si va dai 3,5 mesi di Milano ai 7,1 di Genova.

Comprare una casa nuova, cosa cercare?

Chi acquista un immobile nuovo, cosa cerca? Nelle grandi città, al di là dell’abitazione in sé, si fa più attenzione alle soluzioni abitative su misura, personalizzabili, con servizi innovativi, che vanno dal personal architect alla conciergerie, agli spazi condivisi come la storage room, la SPA e l’area fitness, oltre alle zone dedicate al coworking.

Mercato immobiliare 2019, le previsioni

Quali sono le prospettive per l’anno in corso? Le previsioni sono positive: “Le previsioni sono positive per tutta la seconda parte dell’anno, anche se restano le incognite sul 2020 derivanti soprattutto alle dinamiche macroeconomiche del Paese – sottolinea Alessandro Ghisolfi, Responsabile del Centro Studi di Abitare Co – Fra le grandi città, Milano probabilmente amplierà ancora di più il suo distacco, sia in termini di vendite che di crescita dei prezzi, rispetto al resto d’Italia”.