Notizie su mercato immobiliare ed economia

"Mercato immobiliare, buone prospettive per le nuove costruzioni"

Autori: floriana liuni, Giovanni De Faveri (collaboratore di idealista news)

A tenere in piedi le sorti del settore immobiliare sono le nuove costruzioni, possibilmente in immobili che offrono servizi aggiuntivi all’abitare. Alessandro Ghisolfi, ufficio studi Abitare Co., ne ha parlato a idealista/news a margine del 27° Forum di Scenari Immobiliari.

Se la media delle quotazioni immobiliari nazionali mostra un andamento ancora in difficoltà, considerando il solo settore delle nuove costruzioni le prospettive cambiano completamente. “Abitare Co è una società di servizi rivolta al 90% alle nuove costruzioni, quindi dal nostro punto di vista le prospettive di mercato sono buone, - dichiara Ghisolfi. - A differenza del mercato dell’usato, infatti, il mercato delle nuove costruzioni è in crescita sia come compravendite che come prezzi. Nell’ultimo anno le quotazioni sono salite in media dell’1,4% in Italia, ma in alcune zone hanno superato anche l’8%. In alcune zone di Milano si è raggiunta una crescita di oltre il 12% nell’ultimo anno. E le prospettive sono buone anche per il 2020”.

Cosa cercano famiglie e investitori in una casa di nuova costruzione? “Si cercano abitazioni nuove, di qualità, con servizi, impiantistica, risparmio energetico, attenzione al fattore costi. Negli anni inoltre si è sviluppata un’offerta orientata non solo all’appartamento nuovo, ma anche in un building fornito di servizi e spazi comuni come area fitness, shopping room per la spesa on line e concierge che la ritira e la sistema nel frigorifero dell’appartamento, spa, parrucchiere. Tutto gestito dai proprietari con una app, e pagato solo on demand”.