Notizie su mercato immobiliare ed economia

Comprare casa a più di 60 anni: ecco perché farlo

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

L’acquisto di una casa per investimento o anche per modificare in meglio la propria situazione abitativa per gran parte è prerogativa di chi abbia più di 35 anni. Ma anche gli over 64 si difendono bene. La fotografia di Tecnocasa.

Per acquistare casa c’è ovviamente necessità di una buona disponibilità economica o di adeguate garanzie: ecco perché ad essere più attivi, secondo l’analisi di Tecnocasa sulle compravendite effettuate nel 2019 su tutto il territorio nazionale, la fascia di età più attiva sul mercato è quella compresa tra 35 e 44 anni (27,8%), seguita dalla fascia di età compresa tra 18 e 34 anni (27,1%). Il 22,4% degli acquirenti ha invece un’età compresa tra 45 e 54 anni, il 13,8% tra 55 e 64 anni e il 9,0% è rappresentato dagli over 64, quest’ultima fascia in lieve crescita rispetto al 2018, quando si fermava all’8,4%.

Tecnocasa
Tecnocasa

Tra coloro che sono già in pensione, la stragrande maggioranza acquista casa per viverci, quindi si tratta di una prima casa nel 60,5% dei casi, in aumento dell’1,3%. Nel 20,6% dei casi, invece, si acquista per mettere a reddito (lo 0,7% in più), invece il 10% degli acquirenti over 64 compra una casa vacanza o pensa ai figli (l’8,3%, una percentuale in calo dell’1,6%).

Tecnocasa
Tecnocasa

Quale casa acquistano gli over 64? Principalmente il trilocale (34,9%), seguito dal bilocale (26,9%). Rispetto al 2018 si registra un aumento delle percentuali di acquisto dei tagli più ampi, dai 4 locali in su. Aumenta anche la percentuale di compravendite di soluzioni indipendenti e semindipendenti che passa dall’11,6% del 2018 all’attuale 12,9%. Infine, nel 58,4% dei casi gli acquirenti over 64 sono pensionati.