Notizie su mercato immobiliare ed economia

Irpef sui canoni di locazione non percepiti, novità nel dl Sostegni

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Nel decreto Sostegni, approvato dal Senato e che passerà ora al vaglio della Camera, c'è una novità che riguarda anche l'Iperf sui canoni di locazione non percepiti. Viene introdotta infatti un'esenzione sulle somme non percepite dai proprietari indipendentemente dal momento di stipula del contratto.

Un emendamento approvato al decreto Sostegno 2021, infatti, prevede che nel caso sia in atto un'intimazione di sfratto per morosità o un'ingiunzione di pagamento sono esclusi dall'imposizione Irpef i canoni di affitto non percepiti a decorrere dal 1º gennaio 2020. Questo anche in caso di affitti abitativi e indipendentemente dalla data di stipula del contratto.

Per tutti gli altri contratti di affitto con canoni non percepiti prima del 1º gennaio 2020 il canone rientra tra gli affitti imponibili. Per questo, una volta concluso il procedimento di sfratto, sarà possibile ricevere un credito d'imposta di importo pari all'Irpef versata negli anni sui canoni di affitto non percepiti.