Notizie su mercato immobiliare ed economia

Le zone più care per comprare una casa vacanza al mare in Italia

Autori: Flavio Di Stefano, Alejandro Soto

Quali sono le zone più care per comprare una casa vacanza al mare e quali sono i tagli immobiliari più domandati sulle coste italiane? Per scoprirlo, idealista/news ha preparato una mappa dei comuni marittimi con i prezzi al mq più alti e dei grafici sull’andamento delle quotazioni immobiliari e delle tipologie di case più domandate. L’analisi è fornita da un report elaborato da idealista/data, dipartimento di Advisory & Valutation di idealista.it.

Dando uno sguardo alla top ten dei comuni marittimi più cari d’Italia balza all’occhio la massiccia presenza della Campania, anche se il primo posto è occupato da Portofino in Liguria, dove mediamente per comprare una casa sono necessari 9.906 euro/mq.

Completano il podio due comuni campani, Positano (8.486 euro/mq) e Capri (8.264 euro/mq). Ma nella lista dei 10 comuni marittimi più cari in Italia per comprare una casa vacanza figurano anche Forte dei Marmi, Bonassola, Anacapri, Ravello, Sperlonga, Minori (tutti i valori dei prezzi al mq sono consultabili nella mappa).

Più in generale, allargando l’orizzonte senza soffermarsi sui singoli comuni, la zona più cara d’Italia per comprare una casa vacanza al mare, si conferma essere quella di Portofino-Santa Margherita Ligure (5189,18 euro/mq), che è cresciuta del 5% rispetto allo scorso anno. Segue la Costiera Amalfitana, i cui prezzi al mq si aggirano sui 4987,96 (+14% rispetto al 2020).

Completa il podio delle zone più care un’altra perla ligure: nelle Cinque Terre, infatti, gli annunci di case in vendita pubblicate su idealista in questa area hanno un prezzo al mq di 4727,60 euro in media (+8% nel confronto con aprile 2020). Tuttavia, il balzo più significativo (+27) lo fanno registrare le Isole Pelagie in Sicilia, i cui prezzi in media si aggirano sui 2985,07 euro/mq.

Tendenzialmente, comunque, i prezzi delle case vacanza nelle coste italiane hanno tenuto, basti pensare che tra le cadute più “rovinose” ci sono quelle della Riviera del Conero (-6%) e Taormina (-5%).

Ma è interessante anche scoprire quali sono i tagli immobiliari più richiesti a seconda delle zone costiere e, inoltre, quali caratteristiche extra (terrazza, giardino, piscina) vengono maggiormente ricercate dagli acquirenti. Scopriamolo leggendo questa tabella sempre con i dati forniti dal report di idealista/data:

Località Taglio immobiliare più domandato Extra più domandato
Arcipelago Campano MONOLOCALE PISCINA
Arcipelago Toscano BILOCALE PISCINA
Cefalù MONOLOCALE TERRAZZA
Cinque Terre MONOLOCALE PISCINA
Costa degli dei MONOLOCALE PISCINA
Costa Smeralda MONOLOCALE PISCINA
Costiera Amalfitana BILOCALE TERRAZZA
Costiera Cilentana BILOCALE PISCINA
Gallipoli BILOCALE PISCINA
Gargano TRILOCALE PISCINA
Golfo di Cagliari QUADRILOCALE PISCINA
Golfo di Gaeta MONOLOCALE TERRAZZA
Isole Egadi 5 O + LOCALI PISCINA
Isole Eolie TRILOCALE TERRAZZA
Isole Pelagie 5 O + LOCALI GIARDINO
Lido di Jesolo TRILOCALE GIARDINO
Litorale Abruzzese QUADRILOCALE GIARDINO
Maremma Laziale BILOCALE GIARDINO
Monte Argentario BILOCALE PISCINA
Portofino-Santa Margherita Ligure TRILOCALE PISCINA
Riviera dei Fiori BILOCALE PISCINA
Riviera del Conero MONOLOCALE GIARDINO
Riviera del Corallo TRILOCALE GIARDINO
Riviera delle Palme TRILOCALE PISCINA
Riviera Romagnola BILOCALE GIARDINO
Riviera Spezzina MONOLOCALE PISCINA
San Vito lo Capo TRILOCALE GIARDINO
Taormina BILOCALE PISCINA
Versilia MONOLOCALE PISCINA