Notizie su mercato immobiliare ed economia

Il crowdfunding cerca di salvare la Kisho Kurokawa Capsule House

Mirai Kurokawa Design Studio
Mirai Kurokawa Design Studio
Autore: Redazione

Mikio Kurokawa, figlio del famoso architetto giapponese Kisho Kurokawa, uno dei fondatori del Metabolismo giapponese, cerca di salvare l'eredità del padre con una campagna di crowdfunding per ottenere i finanziamenti necessari per preservare la K Capsule House, opera del 1973 che conserva l'essenza della costruzione modulare come la famosa Nakagin Capsule Tower, ora in pericolo di demolizione.

L'intenzione di Mikio, anche lui architetto, e di diversi altri professori è quella di trasformare la casa in un centro di formazione e accoglienza per ricercatori, studenti e accesso al pubblico in generale. La K Capsule House è uno dei pochi edifici del Movimento metabolista ancora in piedi in Giappone.

La casa in mezzo al campo si trova nella città di Kitasaku-Gun, nella prefettura di Nagano. La villa ha un asse centrale con ingresso, soggiorno e scale, con quattro capsule attaccate intorno. Le capsule che servono due camere da letto hanno finestre in acrilico.