Notizie su mercato immobiliare ed economia

11 novembre 2016

Case tipiche italiane

Case tipiche italiane in vendita

Una notizia di:
Cocontest

Qualche idea per ricavare un "en suite bathroom" (Foto)

Se avete un appartamento e volete ottimizzare gli spazi, ricavando nuovi ambienti come ad esempio un "en suite bathroom", potete prendere spunto da alcune idee proposte da architetti che hanno partecipato a uno dei contest lanciati su Cocontest

Una notizia di:

Decreto fiscale, tutte le novità dalla cedolare secca alle scadenze fiscali

Il decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio ha ottenuto il via libera delle commissioni Bilancio e Finanze della Camera. Il provvedimento arriverà in Aula lunedì 14 novembre e il governo sembra pronto a chiedere il voto di fiducia per approvarlo in prima lettura e inviarlo al Senato. Ecco alcune delle principali novità

Una notizia di:
The Guardian

Le 10 città intelligenti che si preoccupano di più della vita dei propri cittadini

Una notizia di:
Gtres

Terremoto, come funziona il credito d’imposta per fronteggiare le spese di ristrutturazione della casa

In seguito al terremoto che ha colpito il Centro Italia lo scorso 24 agosto, chi ha scelto la strada del finanziamento agevolato per far fronte alle spese di ricostruzione o ristrutturazione delle case o degli immobili a uso produttivo danneggiati può sfruttare un contributo sotto forma di credito d’imposta. A prevederlo il Dl 189/2016. Le modalità di fruizione sono state definite dal provvedimento del 4 novembre 2016 dell’Agenzia delle Entrate

Una notizia di:

Il risparmio con le offerte Adsl più tv

Tra i modi per attirare i nuovi clienti a sottoscrivere offerte Adsl ci sono diverse proposte volte ad omaggiare il cliente con offerte di streaming video. In diversi casi si può usufruire della connettività a un prezzo economico e vedere anche il meglio della tv e del cinema. E senza pagare nulla in più

Una notizia di:

Rumori che corrono sul canone Rai e sul Mezzogiorno

Canone Rai, rischio multa salata per gli evasori: Chi non ha provveduto a pagare il canone Rai entro lo scorso 31 ottobre rischia una multa da due a sei volte l’importo evaso. Inoltre, se l’abbonato ha inviato all’Agenzia delle Entrate una falsa dichiarazione in cui ha affermato di non possedere alcun televisore, rischia fino a 2 anni di carcere, per il reato di falso ideologico del privato in atto pubblico. (La legge per tutti)

Una notizia di: