Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come mantenere la casa fresca senza aria condizionata

Habitissimo
Habitissimo
Autore: Redazione

L'estate sta arrivando, i primi giorni di caldo si sono già fatti sentire e il peggio deve ancora venire. È tempo di pensare a come proteggere la nostra casa dai rigori della stagione estiva. Se non hai l'aria condizionata, non preoccuparti, ci sono altri modi per abbassare la temperatura all'interno di qualche grado e goderti una casa un po’ più fresca. Ecco i consigli di Habitissimo per mantenere la casa fresca senza condizionatore.

Habitissimo
Habitissimo

Scegliere bene le finestre

Le finestre sono uno dei punti deboli di una casa quando si tratta di temperatura. Se hanno vetrocamera o vetro a bassa emissione, la trasmissione termica con l'esterno sarà molto inferiore. Cambiarle è una spesa, però può permettere non solo più fresco d'estate, ma anche una minore bolletta del riscaldamento in inverno.

Anche senza cambiare gli infissi, però, c'è un piccolo accorgimento che tutti conosciamo e pratichiamo, che non è altro che approfittare delle correnti. Se il sole picchia, è meglio avere le finestre chiuse, le persiane tirate e le tende da sole aperte. Quando cala la notte, devi fare esattamente il contrario perché le correnti d'aria contribuiranno a migliorare la temperatura in casa.

Habitissimo
Habitissimo

Scegliere le porte giuste

Come per le finestre, durante il giorno il consiglio è di chiudere i locali non utilizzati per evitare che il calore si diffonda in casa. Quando cala la notte, qualsiasi porta di casa aperta aiuterà a generare quelle correnti d'aria che abbasseranno la temperatura all'interno. Se si affacciano su un giardino o un terrazzo, ancora meglio: le piante aiutano, molto, a rinfrescare l'ambiente.

Habitissimo
Habitissimo

Rinfrescare casa con le piante

A proposito di piante, il consiglio è di annaffiarle sempre di notte, poiché l'acqua impiegherà più tempo ad evaporare e quell'umidità contribuirà a rendere l'ambiente meno soffocante. Ma non è l'unico modo in cui il verde può contribuire al comfort termico domestico. Poste sulle facciate, come un giardino verticale, le piante fungono da protezione contro il sole, migliorando l'isolamento.

Habitissimo
Habitissimo

Gli elettrodomestici e il clima domestico

Anche la tariffa oraria dell'elettricità può contribuire a rendere più fresca la casa. Utilizzare gli elettrodomestici nella fascia più economica, quella notturna, è meglio non solo per risparmiare, ma anche perché gli elettrodomestici emettono calore. E un altro accorgimento è chiudere le porte quando questi apparecchi sono in funzione, o accendere la cappa quando si cucina. In questo modo si evita che il calore si diffonda in altre stanze della casa.

Habitissimo
Habitissimo

Illuminazione a LED

Il LED ha molti vantaggi: è molto efficiente, le lampadine hanno una vita molto lunga e sono molto decorative. Ma quando arriva l'estate c’è un vantaggio in più: non emettono calore. Un motivo in più, senza dubbio, per cambiare le vecchie lampade.

Ventilatore al posto del condizionatore

Il ventilatore è un dispositivo molto più economico dell'aria condizionata, consuma meno e può abbassare la temperatura di qualche grado se usato bene. Accenderlo quando le finestre sono aperte aiuta a distribuire l'aria fresca che entra dalle finestre. E, se metti anche una ciotola con del ghiaccio in un punto in cui il flusso d'aria arriva bene, sarà anche meglio.