Notizie su mercato immobiliare ed economia

A Torino venduta la prima casa in Bitcoin

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Il rapporto tra Bitcoin e immobiliare si fa più stretto. A Torino è avvenuta la prima compravendita in Italia di una casa attraverso l’ormai nota criptovaluta. La transazione si è svolta lo scorso 23 gennaio, ha riguardato un immobile nel centro del capoluogo sabaudo e ha visto protagonista una giovane cinese.

Come evidenziato dall’Agi, si tratta del primo caso in assoluto in Italia di un passaggio di proprietà tramite criptovaluta. L’atto di compravendita è stato registrato utilizzando la tecnologia della blockchain​, l’algoritmo in cui sono registrate tutte le transazioni fatte in Bitcoin. A rendere possibile l’atto di vendita il notaio torinese Remo Morrone.

Tante volte si è parlato dell’utilizzo dei Bitcoin per l’acquisto di una casa. La compravendita avvenuta a Torino, per ora, costituisce un caso unico nel nostro Paese. Ma altrove è già stato sperimentato l’utilizzo di criptovalute nel mercato immobiliare. A dicembre del 2017 due sviluppatori inglesi hanno venduto due case per l’equivalente in Bitcoin di 945.000 sterline (822.318,00 euro).