Notizie su mercato immobiliare ed economia

Via libera ai pannelli fotovoltaici condominiali, i chiarimenti dalla giurisprudenza

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Novità dalla giurisprudenza amministrativa per quanto riuarda i pannelli fotovoltaici condominiali. Le fonti energetiche rinnovabili prevalgono sull'estetica, di conseguenza l'impianto che si vede dalla strada, anche in un'area soggetta a vincolo paesaggistico, non rovina il paesaggio. 

Come sottolineato da Italia Oggi, che ha esaminato la questione, il Tar Lombardia, con la sentenza 296/21, ha chiarito che l'installazione di pannelli fotovoltaici condominiali, pure in un'area soggetta a vincolo paesaggistico, è possibile anche se l'impianto si vede dalla strada. Questo perché, per quanto riguarda le fonti energetiche rinnovabili, "la presenza dei moduli sulla sommità del fabbricato non è più percepita come un fattore di disturbo sul piano estetico, ma come una mera evoluzione dello stile nelle costruzioni".

Gli impianti fotovoltaici non sono possibili nelle zone vincolate solo nelle aree non idonee individuate chiaramente dalla normativa (ad esempio edifici storici tradizionali o nucleo insediativo antico). Nei restanti casi, spetta alla Soprintendenza la valutazione, considerando però che gli impianti fotovoltaici sono oramai ritenuti normali elementi del paesaggio. E, in caso, Comune e Soprintendenza devono motivare l'impossibilità di inserire l'impianto nell'ambiente.