Notizie su mercato immobiliare ed economia

Reddito di cittadinanza, come richiedere lo Spid

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Dal 6 marzo si potrà presentare la domanda per il reddito di cittadinanza, ma per quella data i richiedenti dovranno avere il codice Spid per farlo. Vediamo cos’è e come richiederlo.

Cos’è lo Spid

Spid è l’acronimo di Sistema Pubblico di Identità Digitale ed è indispensabile per la procedura online di richiesta di reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza. Il governo, oltre al sito con le istruzioni per il sussidio, ha aperto anche un portale con le istruzioni su come richiedere il codice Spid.

È stato istituito a marzo 2016 e si tratta di un sistema di autenticazione per cittadini e imprese che consente di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione e dei privati aderenti con un’unica identità digitale.

Come richiedere lo Spid

Le credenziali dello Spid sono nome utente e password, le quali dopo il rilascio permettono di accedere ai servizi online istituzionali direttamente da casa e utilizzando il proprio computer. Per i residenti in Italia, quello che serve per richiedere lo Spid è:

  • un indirizzo e-mail;
  • un numero di cellulare;
  • un documento di identità valido tra: carta di identità, passaporto, patente, permesso di soggiorno);
  • tessera sanitaria con il codice fiscale.

Nel caso dei residenti all’estero, invece, c’è bisogno di:

  • un indirizzo e-mail;
  • un numero di cellulare;
  • un documento di identità italiano valido tra: carta di identità, passaporto, patente;
  • codice fiscale.

Durante la registrazione, inoltre, potrebbe essere necessario fotografare e allegare alcuni documenti al form che dovrà essere compilato.

Per richiedere il codice Spid, ogni cittadino può scegliere liberamente uno degli 8 identity provider che consentono di registrarsi sul proprio sito. Basta inserire i propri dati anagrafici, creare le proprie credenziali Spid (nome utente e password) ed effettuare il riconoscimento. I tempi di rilascio dell'identità digitale dipendono dai singoli Identity Provider, che sono:

Aruba;

Infocert;

Poste;

Sielte;

Tim;

Register.it;

Namirial;

Intesa.

redditodicittadinanza.gov.it
redditodicittadinanza.gov.it

Il codice Spid si può quindi ottenere di persona, via internet tramite webcam, via internet tramite Cns o nuova carta di identità elettronica 3.0, o sempre via internet ma tramite firma digitale. Le ultime tre opzioni implicano delle conoscenze tecniche che forse non sono alla portata di tutti.

I modi più semplici per ottenere lo Spid sono quindi la webcam da utilizzare durante la richiesta online e il riconoscimento di persona. Il primo è a pagamento quasi per tutti gli operatori, l'altro è gratuito ma bisogna recarsi presso un ufficio indicato dall'azienda che fornisce il servizio.