Notizie su mercato immobiliare ed economia

Pensione anticipata per le mamme, ecco il nuovo emendamento a quota 100

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Ultime news in tema di pensione anticipata. La Lega ha presentato un emendamento al decreto di reddito di cittadinanza e quota 100 per un ulteriore scivolo per le mamme lavoratrici.

Oltre a quota 100 e opzione donna, infatti, le mamme lavoratrici potrebbero avvalersi di ulteriori parametri utili per accedere alla pensione anticipata. In base a quanto previsto da un emendamento al “decretone” presentato in commissione Lavoro al Senato dalla Lega, infatti, le donne potrebbero godere di un abbuono di 4 mesi per ogni figlio fino a un massimo cumulabile di 12 mesi.

Nel dettaglio, nell’emendamento in questione si legge: “È riconosciuto alla lavoratrice un anticipo di età, rispetto al requisito anagrafico di accesso alla pensione di vecchiaia ed alla pensione anticipata, pari a 4 mesi per ogni figlio e nel massimo di 12 mesi'”.

Inoltre, l’emendamento prevede anche che, in alternativa, la mamma lavoratrice potrebbe optare per la determinazione della quota di pensione, calcolata secondo il sistema contributivo, con applicazione del moltiplicatore relativo all'età di accesso al trattamento pensionistico, maggiorato di un anno in caso di uno o due figli, e maggiorato di due anni in caso di tre o più figli.