Notizie su mercato immobiliare ed economia

Detrazioni ristrutturazione e riqualificazione energetica: invio dati alle Entrate entro il 31 gennaio

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Entro il 31 gennaio, i contribuenti che hanno sostenuto spese per gli interventi di ristrutturazione e riqualificazione energetica dovranno inviare i dati all'Agenzia delle Entrate. Le modalità di trasmissione sono state chiarite dalla Gazzetta Ufficiale n 17 del 22 gennaio 2016.

Secondo quanto previsto dal decreto legislativo n 175/2014 le informazioni disponibili in Anagrafe tributaria, i dati trasmessi da soggetti terzi e i dati contenuti nelle certificazioni verranno utlizzati dall'Agenzia delle Entrate per elaborare il 730 precompilato relativo ai redditi del 2015. 

Secondo quanto si legge in Gazzetta, infatti, "Con riferimento ai bonifici relativi a spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riquali- ficazione energetica degli edifici, i cui dati sono già trasmessi da banche e Poste Italiane S.p.A., per le finalità di controllo di cui all’art. 3 del decreto ministeriale del 18 febbraio 1998, n. 41, così come modificato dal decreto ministeriale del 9 maggio 2002, n. 153, le comunicazioni contenenti l’ammontare delle spese sostenute nell’anno d’imposta precedente e i dati identificativi del mittente, dei beneficiari della detrazione e dei destinatari dei pagamenti, sono trasmesse all’Agenzia delle entrate in via telematica, anche ai fini della elaborazione della dichiarazione dei redditi da parte dell’Agenzia delle entrate, entro il 31 gennaio di ciascun anno, a partire dai dati relativi al 2015".