Notizie su mercato immobiliare ed economia

Tassa ascensori addio, salta la norma

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

La cosiddetta "tassa sull'ascensore" contestata da Confedilizia non ci sarà. Come fatto sapere dalla stessa associazione, lo schema di regolamento in materia di ascensori approvato dal Consiglio dei Ministri non contiene la norma “con la quale si prevedeva l’obbligo di eseguire una serie di costosi interventi su tutti gli ascensori costruiti prima del 1999”.

Confedilizia era intervenuta sul tema contestando la disposizione e chiedendone l’eliminazione. In particolare, l’associazione aveva fatto sapere che gli ulteriori interventi sugli ascensori, previsti dal testo proposto qualche mese fa dal Ministero dello Sviluppo Economico, rischiavano di annullare i risparmi dovuti all’abolizione della Tasi sulla prima casa.

Allarme al quale il Mise aveva risposto affermando che la bozza di provvedimento che era all’esame del Ministero prevedeva soltanto il recepimento di una direttiva europea del 2014 in materia di sicurezza degli ascensori che richiamava espressamente anche una raccomandazione del 1995 sugli impianti più vecchi.

A distanza di qualche mese, Confedilizia si dice soddisfatta per quanto deciso. Il presidente dell’associazione, Giorgio Spaziani Testa, ha fatto sapere: “Diamo atto al presidente del Consiglio e al nuovo Ministro dello Sviluppo Economico di aver varato un provvedimento attento alla sicurezza dei cittadini, ma privo di inutili e costosi adempimenti aggiuntivi per la proprietà, già pesantemente provata dalla congiuntura economica e dall’imposizione fiscale”.