Notizie su mercato immobiliare ed economia

Rimborso canone Rai non dovuto: ecco l'iter in quattro passi

Autore: Redazione

Chi si vedrà addebitare indebitamente il canone Rai in bolletta a partire dalla bolletta elettrica di luglio 2016, potrà chiedere il rimborso. L'iter da seguire si compone di quattro fasi.

  • Il contribuente che riceve l'addebito non dovuto può rivolgersi alla società elettrica di riferimento per riportare l'inesattezza riscontrata.
  • La società elettrica dovrà rivolgersi direttamente all'Agenzia delle Entrate che esaminerà la sua richiesta. Se la richiesta sarà accettata si inizierà l'iter per il rimborso, in caso contrario il ricorso sarà rifiutato.
  • In caso di ricorso accettato, sarà l'Agenzia a dover presentare la richiesta ad Acquirenet unico Spa, il quale autorizzerà la società elettrica di turno a conferire il rimborso.
  • Saranno le società elettriche a dover anticipare il rimborso al cliente. Per ottenere il recupero delle somme anticipate, le società dovranno compilare il modello F24, utilizzando il codice 3410.