Notizie su mercato immobiliare ed economia

Scadenze fiscali giugno 2017, gli appuntamenti del mese

Autore: Redazione

Inizia un nuovo mese ricco di appuntamenti con il Fisco. Tante sono le date che i contribuenti devono cerchiare con il rosso sul calendario. Andiamo dunque a scoprire quali sono le scadenze fiscali di giugno 2017.

Per ricordare tutte le diverse scadenze del mese e aiutare i contribuenti a non dimenticare neppure una data, la Cgia di Mestre ha stilato un calendario fiscale con la lista di tutte le tasse da pagare nel mese di giugno 2017.

12 giugno

15 giugno

  • Invio a chi ha presentato domanda di adesione agevolata per la rottamazione delle cartelle Equitalia dei conteggi con gli importi delle rate da versare e la data di scadenza di ciascuna di esse.

16 giugno

  • Versamento ritenute Irpef di dipendenti e collaboratori
  • Versamento contributi previdenziali e assistenziali dipendenti e collaboratori.
  • Versamento Iva mese di maggio (contribuenti mensili).
  • Versamento acconto Imu.
  • Versamento acconto Tasi.

26 giugno

  • Invio telematico elenchi Intrastat contribuenti tenuti alla presentazione mensile.

30 giugno

  • Per i sostituti di imposta, invio telematico modello Uniemens (relativo dati retributivi e contributivi).
  • Per le persone fisiche e le società di persone, versamento imposte a saldo e in acconto (prima rata) del Modello unico-Irpef, add.li Irpef, Irap, Inps Artigiani e Commercianti ecced. Minimale, cedolare secca.
  • Per i soggetti Ires, versamento imposte a saldo e in acconto (prima rata) del Modello Unico-Ires, Irap.
  • Versamento del diritto annuale per la Camera di Commercio.
  • Presentazione in banca o posta del Modello Unico per i soggetti non obbligati alla presentazione telematica.
  • Dichiarazione Imu/Tasi.
  • Le società che esercitano attività di leasing o gli operatori che svolgono attività di locazione o noleggio di autovetture, caravan, altri veicoli, unità da diporto e areomobili devono comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati anagrafici dei propri clienti relativamente ai contratti in essere nell’anno precedente.