Notizie su mercato immobiliare ed economia

Partita Iva, ecco quali sono i costi

Autore: Redazione

La partita Iva può essere attivata da una società o da soggetti autonomi, quali professionisti iscritti o meno a un albo, artigiani, commercianti, rappresentanti di commercio. Per aprirla è necessario comunicare l’inizio delle attività all’Agenzia delle Entrate entro 30 giorni dal primo giorno di attività. Ma vediamo quali sono i costi.

Per quanto riguarda l’Amministrazione, i costi di apertura di una Partita Iva sono pari a zero. Se ci si avvale di un professionista per effettuare l’operazione di apertura, potrebbe essere richiesto un compenso.

L’eventuale iscrizione alla Camera di commercio (necessaria per ditte individuali e società), che costituisce un costo indirettamente derivante dall’apertura della Partita Iva, ha un importo che varia da 80 a 120 euro l’anno.

Quello che bisogna tenere presente nel momento in cui si apre una Partita Iva è il costo derivante dalle consulenze fornite dal commercialista e dai contributi Inps o della cassa di previdenza corrispondente alla propria attività professionale.